/ Politica

Politica | 22 settembre 2020, 07:10

Elezioni Regionali: terminato lo scrutinio ecco i quattro Consiglieri della nostra provincia per il 2020-2025

Marco Scajola, Alessandro Piana, Gianni Berrino ed Enrico Ioculano sono stati eletti. Attesa anche per la bordigotta Sonia Viale, candidata a Genova.

Elezioni Regionali: terminato lo scrutinio ecco i quattro Consiglieri della nostra provincia per il 2020-2025

E’ terminato a notte fonda lo spoglio delle schede delle elezioni regionali che hanno visto la netta vittoria di Giovanni Toti e la sua riconferma alla carica di Governatore. Un successo che va oltre ogni previsione, soprattutto per la sua lista civica ‘Cambiamo’ mentre nella coalizione c’è da registrare l’aumento di consensi per Fratelli d’Italia, il calo della Lega e un buon risultato per la lista composta da Forza Italia e Liguria Popolare.

A livello regionale la coalizione ha superato la soglia fatidica del 56% che, secondo le previsioni (ma serve un buon conteggio dei ‘resti’) dovrebbe portare a 4 il numero dei Consiglieri della nostra provincia. Il centrodestra di Toti si attesta al 56,13%, battendo nettamente la discussa (all’interno della stessa coalizione) candidatura di Ferruccio Sansa, fermatosi al 38,9%. Per Fausto Massardo, figura che inizialmente sembrava destinata al centrosinistra, un 2,42% che non gli consentirà di entrare in Consiglio regionale mentre sembra quasi inutile parlare degli altri candidati (ben 7), che sono serviti solo a riempire le pagine dei giornali con e che non hanno superato nemmeno l’1%.

Nella nostra provincia la coalizione di centrodestra ha fatto ancora di più, raggiungendo il 65,33% con Sansa che non è andato oltre il 28,91%. Nell’imperiese risultato migliore per Giacomo Chiappori che, forte dei suoi fedelissimi, ha sfiorato il 2%, battendo anche Fausto Massardo. Anche nell’estremo ponente gli altri candidati sono da considerare ‘non pervenuti’.

Ora l’interesse si sposta sulla composizione del futuro Consiglio regionale e sulle preferenze. Gli exploit del centrodestra per l’imperiese sono di Marco Scajola con 7.786 voti, seguito da Chiara Cerri che ne ha contati 2.693, davanti a Maurizio Morabito con 2.043 e Serena Burgo con 735. Per la Lega il leader indiscusso è stato il presidente del Consiglio uscente, Alessandro Piana, con 3.327 voti, davanti a Mabel Riolfo (1.845), Monica Gatti (1.118) e Marco Medlin (608).

L’Assessore uscente di Fratelli d’Italia, Gianni Berrino, ha terminato con 3.720 voti, superando di gran lunga Veronica Russo (1.517), Massimiliano Iacobucci (1.196) e Sara Serafini (534). Per Forza Italia-Liguria Popolare, la candidatura ‘tirata’ dal Sindaco di Imperia Scajola, quella di Luigi Sappa, ha fatto segnare l’exploit di 2.800 voti, battendo Ada Cassini Bistolfi con 667, Patrizia Badino con 635 e Antonio Bissolotti con 595.

Nel centrosinistra l’interesse era incentrato sulla lista del Pd, che porterà un Consigliere di opposizione dalla nostra provincia. Alla fine l’ha nettamente spuntata Enrico Ioculano: l’ex Sindaco di Ventimiglia ha infatti portato a casa ben 4.357 voti, superando il ‘rivale’ Andrea Gorlero che alla fine ha raggiunto i 1.839.

Dalla nostra provincia c’era in lizza un altro candidato al Consiglio: si tratta dell’Assessore uscente alla Sanità, la bordigotta Sonia Viale che, nella circoscrizione di Genova, starebbe raggiungendo il terzo posto nella lista della Lega con 1.158 preferenze, dietro Sandro Garibaldi (2.584) e Alessio Piana (1.782). Terzo gradino del podio che non le varrebbe l'elezione.

Ora sarà necessario capire i conteggi a livello regionale e i cosiddetti ‘resti’ per comporre il prossimo Consiglio della Liguria. Secondo i dati finali delle elezioni i quattro esponenti della nostra provincia sono gli annunciati Marco Scajola, Alessandro Piana, Gianni Berrino ed Enrico Ioculano

In provincia di Savona sono stati eletti Brunetto Brunello e Stefano Mai della Lega, Angelo Vaccarezza e Alessandro Bozzano di 'Cambiamo' e Roberto Arboscello del Partito Democratico.

Nelle regionali appena concluse e dopo la rielezione di Giovanni Toti come presidente, la coalizione di centrodestra in Liguria ottiene in Consiglio Regionale 18 seggi su 30.

I seggi saranno così suddivisi:
- 8 alla lista "Cambiamo con Toti Presidente"
- 6 alla Lega
- 3 a Fratelli d'Italia
- 1 all'alleanza Forza Italia-Liguria Popolare

Per quanto riguarda l'alleanza del centrosinistra-M5S, la coalizione avrà diritto a 11 seggi:
- 6 all'alleanza PD-Articolo Uno
- 2 al M5S
- 2 lista "Sansa Presidente"
- 1 Linea Condivisa

Il Consiglio Regionale sarà composto da 31 eletti, di cui 30 sono consiglieri più ovviamente il presidente.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium