/ Politica

Politica | 22 maggio 2020, 17:47

Sanremo: il consiglio discute della scuola Pascoli. Lombardi: “Quali soluzioni?”. Donzella: “Lavori conclusi al massimo in sei mesi”

La seduta, la seconda svolta in videoconferenza, si è aperta con un’interpellanza sulla scuola Pascoli in corso Cavallotti.

Sanremo: il consiglio discute della scuola Pascoli. Lombardi: “Quali soluzioni?”. Donzella: “Lavori conclusi al massimo in sei mesi”

Nuova seduta oggi per il consiglio comunale di Sanremo, il secondo effettuato a distanza in videoconferenza. La seduta, convocata in via di urgenza, si è aperta con la consueta trattazione delle interpellanze e degli ordini del giorno.

Il primo tema dibattuto nell’aula virtuale' è stato quello sollevato dal consigliere Luca Lombardi sulla scuola Pascoli in corso Cavallotti. Il capogruppo di Fratelli d’Italia ha chiesto quali soluzioni siano state individuate per sostituire i moduli prefabbricati che, nei mesi scorsi, hanno ospitato provvisoriamente le lezioni. “Chiediamo se siano iniziati i lavori nel plesso di corso Cavallotti e quando sarà disponibile per ospitare le classi delle scuole Medie – ha detto Lombardi – Inoltre vorremmo sapere a che punto siano i lavori all’interno del Mercato dei Fiori in valle Armea, propedeutici ad ospitare nel prossimo anno scolastico le classi Superiori”.

A rispondere è stato l’assessore ai lavori pubblici Massimo Donzella: A seguito di pareri che abbiamo chiesto – ha detto – l’Università di Genova ha sostenuto che con interventi mirati si possa andare a riutilizzare in sicurezza la scuola Pascoli, non nella sua interezza ma prendendo in considerazione il piano che si affaccia sul giardino e quello sulla via Aurelia. E’ stato quindi preparato un progetto. In merito ai costi si potrà utilizzare un fondo destinato alla manutenzione delle scuole oltre alle risorse precedentemente destinare all’antincendio della Pascoli. Noi riteniamo che nel giro di sei mesi al massimo, comunque entro anno 2020, i lavori siano completati per consentire agli oltre 300 studenti delle Medie di utilizzare il complesso scolastico. Per quel che riguarda invece il Mercato dei Fiori il primo lotto è stato ultimato, con interventi eseguiti a regola d’arte, presto si inizierà a realizzare il secondo lotto per renderlo fruibile entro il 2020”.

 

Federico Marchi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium