/ Attualità

Attualità | 19 novembre 2023, 07:06

Da Vallecrosia a San Marino, il chitarrista Riccardo D'Attis in finale al Tour Music Fest 2023

Il suo talento ha colpito l’esigente commissione artistica del festival presieduto da Beppe Vessicchio e Kara DioGuardi

Da Vallecrosia a San Marino, il chitarrista Riccardo D'Attis in finale al Tour Music Fest 2023

Il chitarrista Riccardo D'Attis, insegnante alle Industrie Musicali di Vallecrosiavola nella Repubblica di San Marino per la finale della categoria chitarristi del Tour Music Fest 2023, festival presieduto da Beppe Vessicchio e Kara DioGuardi che andrà in scena dal 27 novembre al 2 dicembre. 

 

 

Il 29enne del ponente ligure si è esibito a Genova lo scorso agosto e, dopo aver superato le live audition della nuova edizione del Tour Music Fest - The European Music Contest riuscendo a colpire l’esigente commissione artistica con il suo talento, la sua determinazione e una capacità decisamente rara di saper giocare con la musica e il suono, ora affronterà l’ultima sfida musicale per conquistare la vittoria della categoria chitarristi e i fantastici premi in palio, come gli strumenti musicali offerti da Algam Eko e un contratto di sponsorizzazione del valore di 10.000 euro da investire nella propria musica. "E' un traguardo davvero importante considerando gli oltre 20.000 tra artisti e band partecipanti provenienti da tutta Europa" - commenta il chitarrista che svela - "Parteciperò alle finali del prestigioso Tour Music Festival con un brano tratto dal mio discoovvero il terzo della setlist, intitolato 'A New Mind'". 

 

 

Riccardo D'Attis, nato a Bordighera il 9 dicembre del 1993 si è approcciato alla musica per la prima volta all'età di 17 anni, mentre ancora frequentava il liceo scientifico Aprosio a Ventimiglia. "Dopo i primi anni di studio da autodidatta, sono riuscito ad entrare al conservatorio nazionale di Nizza (CRR)" - racconta Riccardo D'Attis"Dopo qualche anno mi sono iscritto alla facoltà di musicologia della stessa città laureandomi due volte: nel 2021 laurea del conservatorio, con un anno di anticipo, dunque 7 anni di studi, e nel 2022 laurea triennale in musicologia. Nel 2023 ho conseguito un attestato per scrittura e arrangiamento per big band, in armonia jazz. Da quattro anni lavoro come insegnante presso le Industrie Musicali di Vallecrosia, una scuola privata di musica in cui insegno a chiunque voglia approcciarsi al mondo della chitarra e della musica e, negli ultimi mesi, ho iniziato a collaborare anche con una scuola privata di Nizza, la Bubble Art music school, dove insegno principalmente a bambini che vanno dai 6 ai 10 anni".

"Negli anni ho avuto modo di suonare con svariati progetti: dal rock classico anni '80 con la band locale Blue Velvet Sound, a duetti chitarra voce con repertorio pop, al jazz. Oggi faccio parte di una band chiamata FunkHub, con la quale l'ultima estate abbiamo solcato vari palchi in giro per la regione, proponendo repertorio funky ma il mio progetto più importante è indubbiamente il mio album solista, pubblicato il 22 settembre del 2023 sotto l'etichetta Areasonica Records di Bologna. Un album interamente strumentale in stile rock progressivo" - fa sapere Riccardo D'Attis - "Oggi sono alla ricerca di date, intanto, avrò già modo di esibirmi il 5 gennaio a Nizza presso la sala Altherax. Continuo a studiare e lavorare duramente per riuscire a far sentire la mia voce in questo vastissimo mondo". 

La prossima sfida del 29enne sarà il Tour Music Fest, Riccardo D'Attis il 28 novembre calcherà, infatti, il palco del Teatro Titano di San Marino per partecipare alla finale della categoria chitarristi.

 

Elisa Colli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium