Elezioni comune di Diano Marina

 / Cronaca

Cronaca | 24 luglio 2021, 19:51

Imperia: aggressione a sprangate, giostraio 33enne fermato per tentato omicidio (foto e video)

I Carabinieri hanno fermato Patrick Bolognesi, di Pinerolo ma residente nel cuneese, che era in città per il 50° Festival del Luna Park. E' accusato di aver brutalmente aggredito due giovani turisti tedeschi: un 17enne è in fin di vita

Imperia: aggressione a sprangate, giostraio 33enne fermato per tentato omicidio (foto e video)

E' un 33enne di Pinerolo, Patrick Bolognesi, il presunto responsabile del tentato omicidio aggravato, ai danni di un turista tedesco 17enne, avvenuto la scorsa notte a Imperia. L'aggressore, secondo le risultanze investigative dei Carabinieri, è un giostraio che si trovava ad Imperia con la sua attività per il 50° Festival del Luna Park.

Nel pomeriggio di oggi, i Carabinieri della Sezione Operativa di Imperia al comando del tenente colonnello Pierluigi Giglio hanno sottoposto a fermo d’indiziato di delitto d’iniziativa il piemontese al termine di una serrata attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Imperia. Stando a quanto ricostruito dai militari, il 17enne e un amico connazionale, appena maggiorenne, avevano avuto una discussione per futili motivi con il giostraio 33enne. I due tedeschi, pensando di essersi allontanati sarebbero stati raggiunti dal giostraio e colpiti ripetutamente dallo stesso con una spranga in ferro.

La richiesta d'aiuto è arrivata poco dopo. I due stranieri si sono rifugiati nel bagno del McDonald, sul lungomare Vespucci, e da lì hanno chiesto l'intervento dei soccorsi. Il 17enne a causa dei violenti colpi subiti ha riportato un serio trauma cranico e attualmente si trova ricoverato in prognosi riservata all’Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. E' andata meglio al maggiorenne ricoverato a Imperia con alcuni traumi agli arti e al bacino, per una prognosi di pochi giorni. 

A inchiodare il 33enne sono state alcune testimonianze raccolte dai militari e le numerose immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza cittadina. Grazie a questi due fattori i militari hanno ricostruito la vicenda e fermato il 33enne in tempi eccezionalmente brevi.

Angela Panzera

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium