/ Cronaca

Cronaca | 27 settembre 2020, 12:36

Ventimiglia: situazione in peggioramento per la presenza di migranti che dormono a terra vicino alla stazione (Foto)

Non è certo la situazione del 2015, quando si registrò il primo grande ‘esodo’ di migranti provenienti dal Sud e bloccati dalla polizia francese ai confini, ma sta sicuramente peggiorando.

Ventimiglia: situazione in peggioramento per la presenza di migranti che dormono a terra vicino alla stazione (Foto)

Che la città di Ventimiglia stia vivendo un nuovo e massiccio afflusso di migranti che tentano di superare il confine con la Francia per provare a vivere nel Nord Europa, è chiaro a tutti. Basta muoversi per la città per scoprire (come evidenziano le foto che pubblichiamo) come ormai troppi ‘disperati’ cercano giacigli di fortuna per trascorrere la notte e poi incamminarsi verso i confini, sulla strada della ‘speranza’.

Non è certo la situazione del 2015, quando si registrò il primo grande ‘esodo’ di migranti provenienti dal Sud e bloccati dalla polizia francese ai confini, ma sta sicuramente peggiorando. Ieri abbiamo proposto un video che vedeva molti migranti transitare a piedi nella zona di largo Torino, diretti proprio ai confini, dopo essere scesi dal treno in stazione.

Oggi vediamo tanta gente disperata, avvolta nei sacchi a pelo e su cartoni di fortuna, soprattutto fuori dallo scalo ferroviario. Sia durante il periodo post lock down che quest’estate dopo la sua chiusura, non si era sentita particolarmente la mancanza di un punto di appoggio come quello del campo Roya. Ma ora la situazione sta peggiorando e, infatti, proprio venerdì in Prefettura si è svolto un summit nel quale è stato deciso di aprire un centro di accoglienza.

Il Sindaco di Ventimiglia è stato categorico: “Non deve sorgere sul territorio intemelio”. E’ ovvio, però, che i migranti cercano rifugio in quella che, di fatto, è l’ultima città prima dei confini. L’avamposto dove organizzarsi per tentare la fuga verso la Francia e, come si vede dalle foto, la situazione è quella che spesso i ventimigliesi si trovano sotto gli occhi.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium