/ Attualità

Attualità | 07 giugno 2024, 07:11

Giornate solidali a Ventimiglia, nelle farmacie raccolti cento cartoni di beni per i bambini (Foto)

Un successo il progetto proposto dal vicesindaco Agosta e dalla Croce Verde Intemelia. Donati dai cittadini tanti prodotti di prima necessità e alimenti per cura e crescita di bimbi da 0 a 6 anni

Giornate solidali a Ventimiglia, nelle farmacie raccolti cento cartoni di beni per i bambini (Foto)

Cento cartoni con prodotti di prima necessità e alimenti per la cura e la crescita del bambino da 0 a 6 anni sono stati raccolti durante le giornate solidali andate in scena, nel mese di maggio, nelle farmacie di Ventimiglia.

Tanti cittadini hanno, infatti, aderito al progetto studiato dall'Amministrazione comunale in collaborazione con la Croce Verde Intemelia, presente nelle varie farmacie cittadine con un banchetto, donando beni per aiutare i bambini meno fortunati. "L'amministrazione comunale ha sposato il progetto che ha coinvolto i Servizi sociali, la Croce Verde Intemelia e le farmacie della città. Ventimiglia ha risposto bene e l'iniziativa ha avuto così un grande successo" - fa sapere il vicesindaco e farmacista Marco Agosta - "Sono molto contento e soddisfatto per la riuscita delle giornate solidali".

I beni raccolti sono stati distribuiti alle donne in difficoltà individuate dai servizi sociali del comune di Ventimiglia. "I prodotti raccolti, come latte in polvere, pannolini e omogeneizzati, sono stati distribuiti alle famiglie bisognose che hanno bambini da zero a sei anni grazie alle parrocchie, alla Caritas, la casa di riposo e all'Emporio solidale" - dice Agosta - "Desidero ringraziare la Croce Verde Intemelia, tutti i volontari, e in particolare Patrizia Bottiglieri, per l'impegno, la disponibilità e per aver gestito in modo ottimale tutte le giornate in ogni farmacia, i colleghi farmacisti che hanno aderito all'iniziativa e tutti i cittadini che hanno donato beni per una giusta causa. Diverse le farmacie che hanno aderito: Roja, Viale, Morel, la farmacia di Latte, Quaglia, quella de 'Le Logge' e l’Internazionale. La mia farmacia è stata esclusa dal progetto per assumere il ruolo di coordinatore ma mi recherò all'emporio solidale per dare un contributo".

L'iniziativa sarà la prima di molte altre. "Vista la riuscita sicuramente ripeteremo l'iniziativa in futuro, probabilmente nei mesi autunnali" - svela Agosta - "Il progetto ha avuto un ottimo riscontro. Mi piacerebbe proporre altre iniziative e progetti che coinvolgano nuovamente la Croce Verde Intemelia e, in particolare, i farmacisti, che rappresentano il primo punto di contatto con i cittadini e con i quali si crea un rapporto di fiducia, e l'Asl1. Sarebbe bello riuscire a creare una collaborazione costante, progetti di screening per la cittadinanza e realizzare un tavolo tecnico con l'ordine dei farmacisti".

 

 

Elisa Colli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium