/ Eventi

Eventi | 05 dicembre 2022, 11:18

Bordighera: sabato si alza il sipario del Palazzo del Parco per “Oblivion Rhapsody”

L'evento rientra nella ricca programmazione della rassegna “Fughe di Teatro...e di Umorismo”

Bordighera: sabato si alza il sipario del Palazzo del Parco per “Oblivion Rhapsody”

Conto alla rovescia per la nuova edizione di “Fughe di Teatro...e di Umorismo” a Bordighera.
A partire da sabato alle 21 si alza nuovamente il sipario di Palazzo del Parco con “Oblivion Rhapsody”, ultimo spettacolo del celebre quintetto comico teatral-musicale composto da Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda e Fabio Vagnarelli.

Gli Oblivion, notissimi al grande pubblico e reduci da numerose tournée da tutto esaurito e presenze televisive di successo, propongono uno show per festeggiare l’anniversario dei primi dieci anni insieme: Oblivion Rhapsody è la summa del loro universo come non l’avete mai visto né sentito prima d’ora, con la regia prestigiosa di Giorgio Gallione.

In piena crisi di mezza età i cinque “rigorosi cialtroni” sfidano sé stessi con un’inedita e sorprendente versione acustica della loro opera omnia: un gigantesco bigino delle performance più amate e imitate, che parte dalle famose parodie dei classici della letteratura, passando per la dissacrazione della musica a colpi di risate.

Gli Oblivion sono solo il primo appuntamento di un quartetto di spettacoli curati da Claudia Claudiano e Nidodiragno produzioni che compongono la nuova stagione di Fughe di Teatro... e di Umorismo a Bordighera.

Il calendario prosegue domenica 15 gennaio alle 21 con una eccezionale Sabina Guzzanti, affiancata da Giorgio Tirabassi insieme protagonisti di “Le verdi colline dell'Africa”, irriverente sperimentazione teatrale che gioca con lo spettatore, personale tributo della Guzzanti allo scrittore austriaco Peter Handke, da scoprire assolutamente.

Martedì 31 gennaio alle 21 Chiara Francini, fra le più apprezzate attrici italiane, e Alessandro Federico, portano in scena Coppia aperta quasi spalancata, intramontabile pièce di Dario Fo e Franca Rame,  “tragicommedia” all’italiana sull’evoluzione del matrimonio borghese negli anni ‘70 con la sua insofferenza alla monogamia. 

Domenica 19 febbraio alle 18 chiudono l’edizione due attori di grande popolarità come Roberto Ciufoli e Nino Formicola, protagonisti della commedia, inedita in Italia, Il sequestro, del drammaturgo e sceneggiatore spagnolo Fran Nortes. 


INFO BIGLIETTI & PRENOTAZIONI
Tel. 0184.544633  dal lunedì al venerdì 9-13 / 15-18 eccetto festivi

BOTTEGHINO
Presso Ufficio IAT di Bordighera, ogni giovedì dalle 15.30 alle 17.30.
Presso Palazzo del parco, la sera di spettacolo a partire dalle 18
Costo biglietto 20 euro

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium