Elezioni comune di Diano Marina

 / Attualità

Attualità | 16 luglio 2021, 10:11

Spostamento manufatti tra Baiaverde e Cantieri del Mediteranneo per evitare l'erosione

Si tratta infatti di un’opera indispensabile per tornare ad operare con il bacino ormai ammalorato dall’erosione e dalle recenti mareggiate.

Spostamento manufatti tra Baiaverde e Cantieri del Mediteranneo per evitare l'erosione

I ‘Cantieri del Mediterraneo’ di Sanremo, in una nota inviata alle redazioni, ringraziano il Comune di Ospedaletti e Sanremo, ma anche la Guardia Costiera, per la collaborazione nel complesso Iter operativo e delle procedure di sicurezza che si sono completate nei giorni scorsi per lo spostamento dei manufatti cementizi da Baiaverde, che andranno ad essere posizionati nell’opera di consolidamento e protezione del piazzale del cantiere.

Si tratta infatti di un’opera indispensabile per tornare ad operare con il bacino ormai ammalorato dall’erosione e dalle recenti mareggiate. Una volta ultimati i lavori di manutenzione straordinaria di protezione costiera e ricostruzione molo di alaggio in località Capo Verde, il cantiere sanremese tornerà ad avviare la produzione di yacht come era avvenuto in passato per 30 unità prodotte in zona Armea Bussana negli anni ’80 e ‘90. L’opera di consolidamento e l’arrivo del primo scafo in composito consentirà al Cantiere di poter offrire servizi sempre più qualificati per il mondo dei superyacht che gravitano in Costa Azzurra e riviera di Ponente.

Alla riapertura si assisterà ad una riorganizzazione delle attività che sicuramente garantiranno sia ritorno occupazionale che dialogo con Istituti tecnici per percorsi formativi e stage.

Due i benefici per la nostra provincia: da una parte il Comune di Ospedaletti disporrà delle aree sgombrate dagli ingombranti manufatti che invadevano una grande area a terra e che potevano essere ricollocati solo movimentandoli via mare con i costi che saranno assorbiti interamente dai ‘Cantieri del Mediterraneo’; dall’altra parte alla riapertura delle attività si assisterà ad una riorganizzazione che sicuramente garantirà indotto ed incremento occupazionale oltre al dialogo con istituti tecnici e nautici per percorsi formativi e stage.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium