/ Politica

Politica | 12 aprile 2021, 13:30

Ventimiglia: il Sottosegretario Mulè al confine "La via da percorrere è quella della cooperazione tra Italia e Francia" (Foto e Video)

Incontro con il segretario dei Frontalieri Autonomi, Roberto Parodi. L'On. Mulè ha dato ampie garanzie per il problema delle auto straniere condotte da italiani e sul bonus da 600 euro.

Ventimiglia: il Sottosegretario Mulè al confine "La via da percorrere è quella della cooperazione tra Italia e Francia" (Foto e Video)

Dopo l’incontro in Comune a Ventimiglia (QUI) il Sottosegretario alla Difesa, Giorgio Mulè, si è spostato con il Sindaco Scullino e con il Prefetto Alberto Intini al confine italo-francese di Ponte San Luigi.

Una visita importante per vedere come lavorano i militari insieme alle forze dell'ordine e come procede la cooperazione con i francesi sul problema immigrazione: “E’ fondamentale – ha detto Mulè - imprimere forza alla cooperazione tra i due paesi, in modo da imprimere più forza alla cooperazione e fare in modo che non vi siano situazioni di disinformazione dall’una e dall’altra parte. Sono già operativi i protocolli tra le due polizie ed è in via di definizione un altro tra la Gendarmerie francese e i Carabinieri. Questo per evitare gli effetti imbuto o ammassamenti che si sono vissuti in passato. Questa è la strada da percorrere insieme ad un altro percorso preventivo, sulle vie dei migranti. Iniziando da quella ferroviaria e poi si farà anche quella autostradale e del mare. Da lunedì si procederà con l’ennesimo tavolo operativo con il Prefetto per dare una direttiva precisa da Roma a Ventimiglia”.

Con il Sottosegretario anche Roberto Parodi, segretario del sindacato Fai dei frontalieri. Ha nuovamente fatto presenta all’On. Mulè il problema dei lavoratori che viaggiano in Italia con mezzi delle aziende francesi o monegasche e che, negli ultimi tempi sono stati multati. “Abbiamo ribadito la situazione delle targhe estere su mezzi condotti da italiani – ha detto Parodi - e che sta mettendo a rischio diversi posti di lavoro. Mulè ha confermato che farà emanare una circolare, in modo che si risolva il problema e che venga data una esatta interpretazione al Decreto Sicurezza. Purtroppo abbiamo già sei verbali ai quali è stato fatto ricorso, ma è una situazione da risolvere legalmente e politicamente. Con il Sottosegretario abbiamo affrontato anche la questione del bonus da 600 euro, una Legge fatta approvare da lui e, anche in questo caso saranno sbloccati questi soldi per chi non ha lavorato a causa del Covid”.

Pietro Zampedroni - Diego Lombardi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium