ELEZIONI COMUNE DI TAGGIA
 / Cronaca

Cronaca | 25 gennaio 2021, 18:24

Crollo sulla Sp548 a Molini di Triora: potrebbe volerci almeno un mese prima della riapertura

Per fortuna nonostante il crollo e la chiusura della strada, Molini di Triora, Triora e le frazioni di entrambi i comuni non sono isolati.

Crollo sulla Sp548 a Molini di Triora: potrebbe volerci almeno un mese prima della riapertura

Si allungano i tempi per la riapertura della SP 548 della Valle Argentina. Potrebbe volerci almeno 1 mese di tempo per la messa in sicurezza del tratto di strada a circa 1,5 km dall'abitato di Molini di Triora e quindi per la riapertura. 

Nel punto dove si è verificato il crollo, erano già in corso dei lavori da parte della Provincia per un cedimento che nel frattempo si è ulteriormente aggravato. Fino ad arrivare a sabato quando si è distaccato un ulteriore pezzo, verso il torrente, trascinando giù parte del guardrail. 

Questo pomeriggio la Provincia ha effettuato un sopralluogo per verificare la migliore tipologia di intervento. Al momento sono ancora in corso le valutazioni tecniche ma l'ipotesi più probabile prevede il posizionamento di nuovi micropali a rinforzo oltre a quelli già esistenti. 

Per fortuna nonostante il crollo e la chiusura della strada, Molini di Triora, Triora e le frazioni di entrambi i comuni non sono isolati. Infatti, la viabilità è stata deviata sulla variante per Andagna che bypassa dall'alto la Provinciale 548, arrivando esattamente alle porte di Molini di Triora. 

Rimane comunque il problema per il trasporto pubblico locale. Le corriere che collegano la parte alta della valle Argentina pare non possano passare lungo la variante. Questa criticità sarà al centro di ulteriori approfondimenti nei prossimi giorni per cercare una soluzione e garantire così il servizio, ad esempio sfruttando mezzi di dimensioni più contenute.  

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium