/ Attualità

Attualità | 11 agosto 2020, 07:11

Sanremo: servirà un nuovo bando per l'installazione di 100 nuove telecamere, il Comune al lavoro per non perdere il finanziamento

Intanto le telecamere già installate a Sanremo sono tutte perfettamente funzionanti, nel momento clou della stagione dopo la soluzione di alcuni piccoli problemi.

Sanremo: servirà un nuovo bando per l'installazione di 100 nuove telecamere, il Comune al lavoro per non perdere il finanziamento

Un ricorso sull’affidamento dei lavori, sta facendo perdere tempo per l’installazione di 100 nuove telecamere da parte del Comune di Sanremo, che sta ampliando l’allestimento per garantire maggiore sicurezza nella città dei fiori.

Il Comune di Sanremo aveva assegnato l’intervento alla ditta cuneese ‘Tecno World Group’ che ha presentato un ribasso d’asta del 7% sugli iniziali 212 mila euro. La bergamasca ‘F.G.S.’ ha però presentato ricorso al Tar per questioni sia tecniche che giuridiche. E così, complice anche il blocco del lockdown, la pratica si è fermata con il rischio concreto di perdere il finanziamento.

Questa mattina si è svolta una videoconferenza a tre, tra il presidente del Consiglio comunale, Alessandro Il Grande, l’Assessore Massimo Donzella e il dirigente del settore, Danilo Burastero. Oltre al discorso del secondo stralcio e sul ricorso in atto, è stato confermato questa mattina che le telecamere di Sanremo sono tutte perfettamente funzionanti, nel momento clou della stagione dopo la soluzione di alcuni piccoli problemi.

Il Comune sta preparando un nuovo bando, visto che la gara verrà annullata e ne sarà formulata una nuova, ma non è escluso che possa essere chiesta una proroga in relazione al finanziamento ministeriale da oltre 300mila euro. Il secondo lotto di telecamere prevede l’installazione sia sulla pista ciclabile che nelle frazioni, oltre che in molti gli angoli di Sanremo che ancora non hanno visto l’arrivo della videosorveglianza. In totale la Città dei Fiori potrà superare le 300 telecamere divenendo una delle realtà più videosorvegliate d’Italia.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium