Elezioni comune di Diano Marina

 / Politica

Politica | 22 luglio 2020, 18:12

Ventimiglia: il vice Sindaco Bertolucci risponde a D'Eusebio "Sul turismo confermo che si è fatto quanto nelle possibilità"

L'Assessore interviene punto per punto alle affermazioni del Consigliere di opposizione

Ventimiglia: il vice Sindaco Bertolucci risponde a D'Eusebio "Sul turismo confermo che si è fatto quanto nelle possibilità"

Il vice Sindaco e Assessore al Turismo di Ventimiglia, Simone Bertolucci, risponde punto per punto all’intervento di questa mattina del Consigliere di opposizione, Massimo D’Eusebio (QUI).

Il primo punto riguardava l’immagine turistica della città e Bertolucci dice la sua in merito: “E’ ovvio che la decisione dell’ordinanza è, purtroppo, relativa all’emergenza Covid. E’ stata molto discussa ma è stato un logico compromesso tra la movida e i giusti interessi di chi alle 5 del mattino si deve alzare, senza dimenticare la sicurezza dei cittadini. Senza dimenticare quanto accade in Costa Azzurra e in provincia di Savona. Rispetto ai problemi che leggiamo da noi mi sembra di essere in una ‘mezza’ isola felice”.

C’è poi la dichiarazione di D’Eusebio che ritiene come Bertolucci sia passato da ‘Ventimiglia Viva’ a ‘sonnolenta’: “Io non c’entro più nulla perché mi sono dimesso più di un anno fa dalla vice presidenza, ma penso che quanto siamo riusciti a fare per il calendario di quest’anno. Con le nuove normative ed i capitoli di bilancio che abbiamo, sono state spazzate le entrate, sempre a causa dell’emergenza Covid. Mi ritengo moderatamente soddisfatto per quel ‘qualcosa’ che siamo riusciti ad offrire, in segno di ripresa. Non è un calendario da ’10 e lode’ ma abbiamo fatto il massimo possibile. Credo che, piuttosto che avere niente ed avere poco, sia già una buona cosa”.

In relazione al campetto da basket di Nervia: “Abbiamo indicato come gestore i referenti delle palestre ed il campo può essere utilizzato da chiunque, seguendo un orario perché anche in questo caso è una decisione fatta di compromessi. I residenti ci hanno infatti chiesto di evitare l’apertura serale e nella pausa pranzo, oltre che al mattino della domenica, quando si lascia qualche ora di sonno a chi lavora fino a tardi. Al di là delle legittime sottolineature di D’Eusebio, non ho riscontrato problemi anche confrontandomi con chi usufruisce del campetto e con i residenti. Penso che una ‘quadra’ si sia trovata ma se D’Eusebio ha bisogno, sono pronto ad un confronto”.

Bertolucci fa una chiosa finale, tornando a parlare di turismo e di manifestazioni: “Vorrei spingere su un concetto preciso sul turismo: purtroppo siamo in una situazione per la quale ci siamo arrampicati sugli specchi e, anzi, ringrazio le associazioni cittadine che stanno lavorando gratuitamente per quegli appuntamenti che, comunque, ci danno una grossa mano in questo difficile periodo. Il nostro calendario dona un mese e mezzo di pochi eventi ma che è costato solo le spese relative alle normative di sicurezza, ovvero 8.000 euro. Devo solo ringraziare chi ci ha aiutato”.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium