/ Cronaca

Cronaca | 14 luglio 2020, 10:29

Ventimiglia: primo weekend con le nuove regole per i francesi, vendite in linea alle rivendite di tabacchi

Intanto sulla Costa Azzurra esultano i tabacchini che sperano ci siano i controlli. Il quotidiano 'Nice Matin' ha realizzato un servizio al confine

Le code da Orengo il 3 giugno scorso

Le code da Orengo il 3 giugno scorso

Nessuna folla record alle tabaccherie italiane, al confine con la Francia, sia a Ponte San Ludovico che San Luigi nell’ultimo weekend ed anche a Latte, frazione di Ventimiglia.

La conferma arriva dal quotidiano della Costa Azzurra, Nice Matin, che ha realizzato un servizio dopo l’emendamento votato dal parlamento francese, che ha ridotto da quattro a una, stecche di sigarette che possono essere portate in Francia, se acquistate in territorio straniero. Se, da una parte, i tabagisti della ‘Còte’ sono arrabbiati per la decisione presa, c’è invece soddisfazione i 331 tabacchini delle Alpi Marittime. I fumatori francesi che abitano al confine, infatti, acquistavano la maggior parte delle loro ‘bionde’ in Italia, risparmiando praticamente il 50% rispetto al costo nel loro paese.

L’emendamento potrebbe avere conseguenze anche in Italia, sottolinea Nice Matin, ma al momento i tabacchini al confine non si sono dichiarati preoccupati. Il quotidiano nizzardo ha anche intervistato il famoso Marcello Orengo, titolare della rivendita che si trova a pochi metri dal confine di Ponte San Ludovico. “Al momento – ha dichiarato – non è ancora quantificabile il calo del fatturato e sono certo che si accentuerà in particolare il mercato nero. Italiani e francesi – termina Orengo - dobbiamo amarci, dobbiamo socializzare. E vivere la vita!”

Soddisfazione è stata espressa dai tabacchini di Mentone: “Dobbiamo verificare – hanno detto – come saranno attuati i controlli, anche se chi vive entro i 10 km dal confine continuerà ad andare in Italia, magari più volte. Qualche problema in più per chi abita oltre. Durante il lock down nelle tabaccherie francesi al confine le vendite sono aumentate del 300%”.

Carlo Alessi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium