/ Cronaca

Cronaca | 06 luglio 2012, 12:47

Sanremo: interrogatorio di garanzia stamani per Alberino, non risponde alle domande

Il re delle griffes contraffatte era stato nuovamente arrestato il 1° luglio.

Sanremo: interrogatorio di garanzia stamani per Alberino, non risponde alle domande

Interrogatorio di garanzia, questa mattina in tribunale a Sanremo, per Giovanni Alberino. Difeso dall’avvocato Luca Ritzu, si è avvalso della facoltà. I Carabinieri del Nucleo Operativo di Sanremo lo avevano arrestato il 1° luglio. Nel medesimo contesto le manette erano scattate anche intorno ai polsi di Maritza Nunez Suarez di 38 anni, di origine cubana. Per entrambi i reati contestati sono quelli di ricettazione, introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi e contraffazione di segni distintivi, brevetti e modelli.

Nel corso dei numerosi servizi di prevenzione programmati dall’Arma con l’avvento della stagione estiva, l’occhio attento di una pattuglia in abiti civili ha notato, in corso degli Inglesi, una donna intenta a scaricare delle borse da un’autovettura. Intuendo che si potesse trattare di merce con marchio contraffatto, ha pedinato la donna nelle vie del centro storico fino a quando ha raggiunto un appartamento di via Ciro Menotti, dove ad attenderla c'era Antonio Alberino già agli arresti domiciliari e già noto alle cronache proprio per il commercio di merce con marchio contraffatto.

Una volta fermata la donna, i Carabinieri hanno proceduto al controllo di tutto il materiale, acclarando che si trattava proprio di borse contraffate dei noti marchi “Hermes”, “Chanel”, “Louis Vuitton”. La immediata perquisizione ha consentito di rinvenire e sequestrare 80 borse di varie dimensioni e colori, di pregevole fattura, difficilmente riconoscibili dall’originale, tanto che il loro valore sul mercato si aggirerebbe a circa 1.000 euro al pezzo. L’appartamento, al cui interno sono state anche rinvenute borse ancora da assemblare con i relativi accessori, rifiniture, etichette ed imballaggi, è stato sottoposto a sequestro. Rinvenuto e sequestrato anche un book fotografico contenente un campionario della merce contraffatta da immettere sul mercato.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium