/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | lunedì 10 dicembre 2018, 07:21

San Bartolomeo al Mare adotta il sistema Winfobox: la presentazione della guida locale smart durante la festa per il cinquantenario

Rispetto a Taggia dove è già stato adottato il sistema, a San Bartolomeo al Mare sono già operativi i codici QR. Basterà inquadrare il codice per avere accesso ad un mondo di informazioni.

San Bartolomeo al Mare adotta il sistema Winfobox: la presentazione della guida locale smart durante la festa per il cinquantenario

Dopo Taggia, anche San Bartolomeo al Mare ha deciso di adottare il sistema Winfobox. Di che cosa si tratta? Semplice, è una guida locale smart a portata di qualsiasi smartphone.

Questo sistema, sviluppato da un team imperiese (ne avevamo parlato QUI), crea una bolla Wi-Fi che permette, senza consumo di dati, di accedere a tutte le informazioni utili per orientarsi all’interno di un comune. Quindi, non un’applicazione ma uno spazio accessibile a tutti in modo semplice e veloce, passando dalla schermata di ricerca rete Wi-Fi. A quel punto basterà collegarsi. Tutte le informazioni per il primo accesso saranno leggibili sui cartelli informativi presenti in ogni punto. 

Su San Bartolomeo al Mare sarà possibile trovare i punti winfobox presso: la Torre Saracena su passeggiata a mare, l'ufficio IAT, il Municipio e la Chiesa della Madonna della Rovere. In più, entro la prossima primavera dovrebbero essere attivati anche i codici QR, grazie al Comune ed al Centro Sociale Incontro. Questa novità, da un lato, renderà più immediata e semplice la connessione da qualunque punto che esporrà il particolare codice da scansionare con la fotocamere dello smartphone ed inoltre, renderà ancora più capillare la rete di punti d'accesso al sistema.

La presentazione è avvenuta alla presenza del sindaco Valerio Urso e delle principali autorità cittadine. L’occasione è stata prestigiosa, considerando che si trattava del Cinquantenario del cambio di nome per San Bartolomeo al Mare, nota prima come San Bartolomeo del Cervo. Una modifica che venne fatta per dare la spinta definitiva all'affermazione turistica della cittadina.

Oggi Winfobox si presenta su San Bartolomeo al Mare con informazioni utili tanto per il turista quanto per il cittadino. Attraverso la bolla sarà possibile conoscere la storia, le attività, le strutture ricettive, i ristoranti ed i principali punti di interesse legati a questo comune. Il sistema è stato già adottato in diversi ambiti, in particolare durante la presentazione di eventi prestigiosi ed internazionali.

Soltanto all'inizio di quest’anno, questa smart guide è arrivata per la prima volta anche in provincia di Imperia, presso il comune di Taggia. Dopo un primo periodo di sperimentazione positiva del sistema Winfobox, proprio in questa cittadina della valle Argentina si apprestano ad accrescere i punti d'accesso oltre ad introdurre a loro volta la principale novità: il codice QR.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore