/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | giovedì 21 aprile 2016, 07:25

Carpasio: il Comune punta al nuovo affidamento del servizio di raccolta degli abiti usati, garantirà posti di lavoro per persone svantaggiate

Questo genere di attività non avrà alcun costo per il piccolo borgo della valle Argentina e garantirà un utile incentivo per una migliore differenziazione di ciò che potrebbe diventare rifiuto.

L’amministrazione comunale di Carpasio si è sempre dimostrata attenta ai servizi che riguardano il sociale e non è un caso che recentemente abbia voluto stipulare una nuova convenzione per la raccolta di indumenti. Questo genere di attività non avrà alcun costo per il piccolo borgo della valle Argentina e garantirà un utile incentivo per una migliore differenziazione di ciò che potrebbe diventare rifiuto. 

Grazie alla convenzione con Rete Ecologica e la coop Coopera, verrà avviato il servizio di raccolta degli indumenti usati destinati poi alla Caritas. Il documento prevede il posizionamento di un classico contenitore giallo di circa 3 metri cubi con porta basculante. Sarà poi Rete Ecologica a provvedere alla gestione, ovvero allo svuotamento, pulizia, manutenzione ordinaria e straordinaria dei contenitori. 

La Caritas Diocesana di Ventimiglia - Sanremo si avvale della collaborazione della R.Ecologica quale partner dei progetti inerenti la valorizzazione dei rifiuti provenienti dalla frazione tessile. Inoltre, questa tipologia di servizio garantisce un ulteriore valore di interesse per l’amministrazione di Carpasio, l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate che avviene attraverso R.Ecologica.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore