ELEZIONI COMUNE DI SANREMO
 / Eventi

Eventi | 27 gennaio 2023, 10:08

Giorno della Memoria, il vicesindaco Pireri “Sanremo ricorda” e un pensiero anche per Alfredo Schiavi (Foto e Video)

Quest’anno è stato organizzato anche un incontro pubblico nell’aula delle Magnolie del Liceo Cassini di Sanremo

Giorno della Memoria, il vicesindaco Pireri “Sanremo ricorda” e un pensiero anche per Alfredo Schiavi (Foto e Video)

Sanremo ha ricordato le vittime dell'Olocausto durante la Seconda Guerra Mondiale. Per il Giorno della Memoria, amministrazione comunale, associazioni e cittadini hanno preso parte alla tradizionale posa dell’omaggio floreale con Tricolore in corso Mombello. Un gesto per non dimenticare i militari sanremesi che vennero internati nei lager nazisti. La data del 27 gennaio ricorda il giorno della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz.

La vice sindaco Costanza Pireri ha portato i saluti del Comune. Presenti anche altri rappresentanti dell’amministrazione e del consiglio comunale, gli esponenti dell’ANPI, ANIED, associazione nazionale combattenti e reduci, gli Alpini, l’associazione paracadutisti e i rappresentanti delle forze dell’ordine.

Quest’anno è stato organizzato anche un incontro pubblico nell’aula delle Magnolie del Liceo Cassini di Sanremo. Il prof. Costantino Di Sante ha presentato il libro “Criminali del Campo di Concentramento di Bolzano, deposizioni, disegni, foto e documenti inediti”. Un incontro rivolto anche alla cittadinanza e moderato dal giornalista e scrittore Daniele La Corte. Al termine verrà proiettato il documentario “Gli ultimi mesi Il Lager di Bolzano”.

In questo giorno la memoria va anche alle ‘pietre d’inciampo’ messe a dimora un anno fa. Si tratta di piccoli blocchi quadrati di pietra, ricoperti di ottone, recanti il nome, l’anno di nascita, il giorno e il luogo di deportazione, nonché la data di morte della persona deportata nei campi di sterminio nazisti e collocati nei pressi della sua ultima abitazione. Sanremo ne ha sei, presso i giardini Vittorio Veneto e corso Garibaldi in memoria di: Vittorio Ottolenghi, Edvige Norzi, Lodovico Orvieto, Ines Pacifici, Guido Norzi, Anna Luciana Norzi. Presto altre cinque ‘Pietre d’inciampo’ verranno collocate, con l’obiettivo di continuare anche in futuro per arrivare a rendere omagggio alla memoria di tutti i ventidue sanremesi deportati.

Anche gli studenti del Liceo Cassini partecipano a questo progetto. Gli alunni della quarta linguistico della sezione di tedesco redigeranno biografie delle persone a cui sono dedicate le 6 pietre d'inciampo collocate nel Comune di Sanremo, dopo accurate ricerche e interviste con i testimoni della storia. Informazioni che saranno messe a disposizione di tutta la comunità attraverso una mappa interattiva che indicherà la collocazione delle ‘pietre’ e permetterà di conoscere questa triste pagina di storia locale legata alla barbarie del regime nazista.

Stefano Michero

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium