/ Eventi

Eventi | 25 settembre 2022, 17:53

Sanremo: oggi la finale del concorso 'Russian Piano Music International', le premiazioni al Casinò (Foto)

Si tratta della terza edizione del concorso internazionale per pianoforte con cui la Fondazione celebra il repertorio russo.

Sanremo: oggi la finale del concorso 'Russian Piano Music International', le premiazioni al Casinò (Foto)

La terza edizione del concorso internazionale per pianoforte con cui la Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo celebra il repertorio russo, si è conclusa ieri mattina al Teatro dell’Opera del Casinò con una sfida tra Ido Zeev (24 anni da Israele), Artem Kuznetsov (32 anni dalla Russia) e Misora Ozaki (26 anni dal Giappone).

I tre giovani talenti sono arrivati alla finale dopo un percorso impegnativo cominciato mercoledì scorso che ha previsto nella fase eliminatoria un programma libero di 20 minuti comprendente uno studio di un autore Russo (Scriabin, Rachmaninov, Prokofiev, Stravinsky, Liapunov). Poi la prova semifinale con un programma libero comprendente un’importante composizione di un autore Russo. E per la finale un concerto per pianoforte con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo diretta dal M° Park Jee Woon. Quaranta minuti a testa per conquistare la giuria internazionale formata da Antonio Di Cristofano, Giancarlo De Lorenzo, Johannes Kropfitsch, Michel Bourdoncle, Gianluca Luisi, Mihai Ungureanu, Leonel Morales e per incantare il pubblico.

Dopo quasi tre ore di concerto ad annunciare la classifica finale è stato Johannes Kropfitsch, uno dei più apprezzati pianisti europei nominato presidente della giuria di questa edizione di RPM: “E’ stato un concorso di grande livello artistico e un grande applauso va fatto anche all’orchestra, al Maestro Park Jee Woon e alla giuria che ha raggiunto una decisione unanime… Il primo premio RPM e anche il Premio Speciale del Pubblico vanno a Artem Kuznetsov!”.

Dietro di lui, al secondo posto Misori Ozaki. Terzo posto per Ido Zeev. Il “Premio speciale Scriabin” - offerto dagli organizzatori del Premio Internazionale Pianistico A. Scriabin - è stato assegnato al giovanissimo Tomov Aleksandar (20 anni dalla Bulgaria).

Giancarlo De Lorenzo, direttore dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo, nel discorso di chiusura con il quale ha dato appuntamento alla prossima edizione di RPM, ha dedicato il suo personale e sentito ringraziamento alle istituzioni, a coloro che lavorano "dietro le quinte” e soprattutto al cda della Fondazione: “Senza il loro coraggio, senza la loro dedizione, senza il loro lavoro… lo garantisco, noi non saremmo qui. Grazie!” 

Prossimi appuntamenti per l’Orchestra Sinfonica di Sanremo il 29 e 30 settembre e il 6 e 7 ottobre per la rassegna “Musica nelle Chiese” (concerti gratuiti).  A seguire la ripresa della stagione “classica” al Teatro dell’Opera del Casinò che aprirà il 12 ottobre con “Virtuosismo e melodia sentimentale”, un programma che prevede il “Concerto per violino n°1” di Max Bruch e la “Sinfonia n°5” di Pëtr Il'ič Čajkovskij.

La serata fa parte del progetto “Armonie con la Sinfonica” che permette al pubblico di devolvere una percentuale del valore del proprio biglietto ad un’associazione attiva sul territorio. Per questa data sarà la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori - LILT, un motivo in più per partecipare numerosi. 

Ancora una settimana invece per aderire alla speciale 'Promo di settembre' che permette di acquistare due abbonamenti al prezzo di uno per la nuova stagione presentata in anteprima sul sito www.sinfonicasanremo.it. Due le tipologie di abbonamenti validi per 13 concerti della stagione musicale 2022-2023:
● Doppio carnet adulti (dai 25 ai 70 anni) al costo di € 130,00 (al posto che € 260,00) acquistabile al link;
● Doppio carnet over 70, soci Coop e associazioni al costo € 90,00 (al posto di € 180,00) acquistabile al link.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium