/ Eventi

Eventi | 08 agosto 2022, 18:45

Sanremo: da giovedì a domenica nel centro storico dopo tre anni torna l'appuntamento con ‘Piña’

Un festival di musica che si svolge nel cuore del quartiere storico della Pigna: l'Anfiteatro di San Costanzo, nato dai bombardamenti durante la Seconda Guerra Mondiale. L'evento è a ingresso libero, grazie al contributo del Comune di Sanremo.

Sanremo: da giovedì a domenica nel centro storico dopo tre anni torna l'appuntamento con ‘Piña’

Dopo tre anni di assenza l’associazione ‘Adventures Sanremo’ organizza nuovamente ‘Piña’. Dall’11 al 13 agosto in piazza san Costanzo e il 14 al forte di Santa Tecla, tutti i giorni dalle 18 all’una.

Un festival di musica che si svolge nel cuore del quartiere storico della Pigna: l'Anfiteatro di San Costanzo, nato dai bombardamenti durante la Seconda Guerra Mondiale. L'evento è a ingresso libero, grazie al contributo del Comune di Sanremo.

In scena andranno circa 30 artisti provenienti da tutto il mondo, tra cui alcuni dei migliori DJ e selectors della scena italiana e internazionale. Highlight di quest'anno sono la cubana Cami Laye Okun, il fondatore di Music From Memory Jamie Tiller, il digger venezuelano Trujillo, Mendel, la crew torinese Ciao! Discoteca Italiana che prende ispirazione dalla musica leggera italiana per i loro progetti musicali e di grafica. Insieme a loro tanti talenti Made in Italy come Eternal Love, DJ Rou, Sara Mautone, Ma Nu!, James Falco e molti altri.

E poi piccolo street food market e beverage con prodotti selezionati tra il meglio della proposta locale e non, tra cui l’Amaro Camatti miscelato in vari modi per dare vita a diversi cocktails, il gin Taggiasco, la birra artigianale di Nadir e i vini naturali di Wine Bandit. Il 14 agosto si svolgerà l'evento conclusivo che quest'anno si terrà presso il Forte di Santa Tecla, recentemente rinnovato, in un percorso immaginario che collega il quartiere medievale al mare, come accadeva secoli fa.

L'evento vedrà l'inaugurazione dell'opera d’arte contemporanea 'Doccia' di Jacopo Valentini e Alberonero. ‘Piña’ è l’evento che dona luce al quartiere Pigna, obiettivo centrale dell’associazione che lo organizza. Un evento autentico con pochi simili in Italia e che prende vita tra le case degli abitanti del quartiere che lo accolgono con piacere; la location e le date fanno sì che il pubblico sia eterogeneo e consapevole, in buona parte composto da turisti e festival-goers, abituati a vivere questo tipo di esperienza in totale condivisione con gli altri avventori.

Una delle novità maggiormente importanti è la presenza di food truck e standg astronomici con un’offerta street di qualità. Un piccolissimo street food market all’interno di un festival musicale: ci saranno panini di carne e pesce, fritture di mare, specialità locali, pasta fresca, opzioni vegane e vegetariane. Vogliamo fare conoscere le specialità locali a chi viene da fuori, dare la possibilità ad attività locali di avere una vetrina vista da centinaia di avventori italiani e non, mostrare Sanremo come un’opportunità lavorativa per chi si muove da fuori, aiutare l’utente a passare più ore possibile al festival con tutti i comfort del caso.

Il beverage sarà invece curato dagli organizzatori e dal Piña Social Club, con la partecipazione di: Amaro Camatti del levante ligure che quest’anno sta investendo sul territorio in favore di iniziative come la nostra, per contribuire a diffondere in Liguria cultura ed eventi dal respiro internazionale; del distributore di vini naturali Wine Bandit, del mastro birraio Nadir, dei produttori di Olio di oliva taggiasca Roi col gin Taggiasco.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium