/ Politica

Politica | 02 agosto 2022, 17:24

Il Governo annuncerà oggi lo stato di emergenza idrica per la Liguria: Ioculano chiede i 2,7 milioni per la provincia

Giampedrone ha confermato che domani sarà calendarizzata la Conferenza unificata che permetterà di attribuire il ruolo di soggetto attuatore dei lavori a Rivieracqua.

Il Governo annuncerà oggi lo stato di emergenza idrica per la Liguria: Ioculano chiede i 2,7 milioni per la provincia

Il Consigliere regionale di opposizione Enrico Ioculano (Pd-Articolo Uno) ha presentato oggi un’interrogazione (sottoscritta da tutto il gruppo) in cui ha chiesto alla giunta misure per sostenere gli Enti Locali della nostra provincia, per fronteggiare la crisi idrica.

Il consigliere ha ricordato che la Regione ha chiesto al Governo lo stato di emergenza e che sono state quantificate per la Provincia misure urgenti per 2,7 milioni di euro. Alcuni Comuni hanno già adottato ordinanze per limitare il consumo di acqua, in maniera autonoma e, conseguentemente, difformi tra loro.

L’assessore alla Protezione Civile, Giacomo Giampedrone ha annunciato che oggi il Governo dovrebbe dichiarare lo Stato di emergenza per la Liguria e che questo snellirebbe gli interventi in coordinamento con la Protezione civile nazionale. L’assessore ha poi ricordato i fondi richiesti dalla Regione, in particolare proprio per l’Ato di Imperia per gli interventi sulla rete idrica e ha annunciato che domani sarà calendarizzata  la Conferenza unificata che permetterà di attribuire il ruolo di soggetto attuatore dei lavori a Rivieracqua.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium