/ Eventi

Eventi | 19 maggio 2022, 12:21

Bajardo: domenica concerto inaugurale con il piano Bösendorfer, suonerà Freddy Colt

Il concerto inaugurale sarà tenuto dal Maestro Freddy Colt che interpreterà un repertorio di “musica di carattere” del compositore sanremese Nicodemo Bruzzone

Bajardo: domenica concerto inaugurale con il piano Bösendorfer, suonerà Freddy Colt

Ancor prima che il paese si accinga a celebrare la secolare festa “Ra Barca”, come da antichissima usanza, Domenica 22 maggio si terrà alle ore 17 un avvenimento un po’ speciale per Bajardo. Verrà infatti presentato alla collettività un prezioso strumento musicale messo a disposizione dal Centro studi musicali “Stan Kenton”, un pianoforte mezza-coda di marca Bösendorfer ottenuto da una famiglia sanremese. Nella ex chiesetta di San Rocco, all’ingresso dell’abitato, si potranno ascoltare le note di questo strumento datato 1924.

Il concerto inaugurale sarà tenuto dal Maestro Freddy Colt che interpreterà un repertorio di “musica di carattere” del compositore sanremese Nicodemo Bruzzone, per tutti “Demo”, di cui quest’anno ricorre il centenario della nascita. Due eventi in uno. Colt proporrà il repertorio pianistico formato da brani inediti del Maestro Bruzzone, un programma che spazia dal classico al blues, dalla musica etnica ai valzer viennesi: verranno interpretati titoli come “Marisanna”, “Ovunque sarai”, “Clavicembalo”, “Sahara”, “Sad Bolero”, “Brezza spagnola”, “Tzigano” nella scrittura originale per piano solo concepita dall’autore.

Ricordiamo che la musica di Bruzzone negli ultimi anni è stata in parte riscoperta e interpretata da diversi artisti, tra i quali spiccano Stefano Bollani (ha suonato in pubblico e inciso il brano swing “This is my style”) e il celebre mandolinista Carlo Aonzo. Freddy Colt  insieme al Centro Kenton ha promosso numerose iniziative nel corso degli anni per ricordare Bruzzone e far conoscere la sua vasta produzione musicale. Anche il prossimo numero della rivista “The Mellophonium”, in uscita ad inizio giugno, sarà dedicato alla ricorrenza del Centenario con articoli e documenti inediti.Per la comunità bajocca questo concerto rappresenta un momento speciale, poiché il pianoforte resterà nella chiesa di San Rocco messa a disposizione dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Francesco Laura, e potrà essere utile per futuri concerti specialmente di musica classica. Il paese montano rafforza così il suo legame con la cultura nei suoi differenti aspetti, da quella popolare a quella colta, dalla letteratura alla musica, dalle leggende alle arti figurative. 

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium