/ Attualità

Attualità | 27 ottobre 2021, 08:01

In partenza due corsi gratuiti rivolti a disoccupati per la qualifica di macellaio e di banconista settore alimentare

C’è tempo fino al 30 novembre alle 12 per fare domanda, i corsi rilasciano entrambi un attestato di qualifica professionale, nonché attestati di frequenza di formazione dei lavoratori per la sicurezza nei luoghi di lavoro

In partenza due corsi gratuiti rivolti a disoccupati per la qualifica di macellaio e di banconista settore alimentare

Da lunedì 11 ottobre sono aperti i bandi per l'iscrizione ai corsi gratuiti di qualifica rivolti a inoccupati con meno di 30 anni. Sono 12 i posti a disposizione per il “Corso di qualifica per addetto alla vendita di prodotti alimentari” e 10 i posti per il “Corso di qualifica per Macellaio”. I corsi sono completamente gratuiti, in quanto finanziati dal Fondo Sociale Europeo e Regione Liguria.

C’è tempo fino al 30 novembre alle 12 per fare domanda, i corsi rilasciano entrambi un attestato di qualifica professionale, nonché attestati di frequenza di formazione dei lavoratori per la sicurezza nei luoghi di lavoro secondo D.Lgs. 81/08 e Accordi Stato Regioni 2011 e 2016, Formazione HACCP Reg. CE del 29/06/12 per gli Operatori del Settore Alimentare e Formazione per addetti antincendio rischio medio. 

I due corsi avranno entrambi una durata di 600 ore, 300 ore di teoria/pratica e, novità di questa iniziativa, ben 300 ore di alternanza formativa in azienda. Le ore di formazione tradizionale si svolgeranno presso la nuova sede di Ventimiglia del Centro Pastore, in via Hanbury 21. La frequenza dei corsi sarà settimanale, dal lunedì al sabato, con una media di 5 ore di lezione al giorno.

I 10 giovani formati con la qualifica di Macellaio possono trovare occupazione nei settori dell’industria alimentare, supermercati, macellerie o mattatoi; i 12 giovani con la qualifica di Addetto alla vendita di prodotti alimentari presso supermercati, gastronomie, panetterie, salmerie e pescherie. Entrambi i profili potranno, quindi, cercare occupazione sia presso piccoli e medi esercizi commerciali sia presso la grande distribuzione organizzata ma già nella fase di formazione in alternanza saranno dislocati presso aziende partner del progetto, che in fase di progettazione hanno espresso la necessità di assumere alcuni allievi del corso. 

I requisiti di accesso sono:
- la condizione di disoccupato, inoccupato o inattivo*;
- età inferiore ai 30 anni;
- residenza/domicilio in Liguria;
- l’aver assolto l’obbligo di istruzione. 

* La condizione di non occupazione fa riferimento alle persone che, ai sensi del D.Lgs.150/2015 e della Circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali 34/2015, non svolgono attività lavorativa, in forma subordinata, parasubordinata o autonoma ovvero a coloro che, pur svolgendo una tale attività, ne ricavino un reddito annuo inferiore al reddito minimo escluso da imposizione. Tale limite è attualmente pari, per le attività di lavoro subordinato o parasubordinato, a 8.000 euro annui, e per quelle di lavoro autonomo a 4.800 euro. 

I candidati saranno selezionati tramite una prova scritta sotto forma di test psico-attitudinale (peso 25%), ed un colloquio orale (peso 70%). In tale sede i soggetti con qualifica di diploma Alberghiero (ramo cucina) o in possesso della qualifica di cuoco avranno la priorità, con un punteggio pari al 5% della valutazione. Il 30% dei posti è riservato alla componente femminile. 

Si può presentare domanda, richiedendo il modulo di iscrizione, al:
Centro Provinciale di Formazione Professionale “G. Pastore” Srl:
Imperia - Via Delbecchi 32  Tel. 0183/76231
Ventimiglia - Via Hanbury 21 Tel. 0184/1760010  
www.centropastore.it   Email: info@centropastore.it

Orario di segreteria: dal Lunedì al Giovedì dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 16:30. Venerdì dalle 8:30 alle 13:30.

I.P.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium