/ Attualità

Attualità | 23 giugno 2021, 08:23

Sanremo: anche l'Accademia della Pigna ricorda Gabriele Boscetto uno dei primi 'Accademici'

L’Accademia della Pigna, il suo corpo accademico e tutti i membri partecipano al cordoglio cittadino per la dipartita di un galantuomo, e porgono le più sentite condoglianze ai famigliari.

Sanremo: anche l'Accademia della Pigna ricorda Gabriele Boscetto uno dei primi 'Accademici'

Appreso della scomparsa di Gabriele Boscetto, uno dei primi 'Accademici della Pigna', designato il 25 giugno 2008, l’Accademia ricordare la sua figura come uomo di cultura.

Dopo esser stato animatore, con l’inseparabile amico di gioventù dottor Antonio Semeria, di iniziative goliardiche e studentesche – fu allora insignito del titolo di “Granduca Matutiae” – è stato uno dei principali collaboratori di Amilcare Rambaldi nella fondazione del Club Tenco e suo vicepresidente per molti anni. Su questi trascorsi ebbe modo di scrivere, tra l’altro, un bell’articolo sulla rivista “The Mellophonium”. Impegnato in politica, come Presidente della Provincia di Imperia animò il Premio “Flamalgal” per la cultura del comprensorio dell’Alpazur, del quale sono state insignite grandi personalità quali ad esempio Francesco Biamonti, Gina Lagorio o il Premio Nobel Dulbecco. Per due legislature è stato Senatore della Repubblica e per una legislatura Deputato al Parlamento.

Così lo ricorda Freddy Colt, gran cerimoniere e fondatore dell’Accademia della Pigna: “Gabriele Boscetto è stato innanzitutto un amico di famiglia, estimatore di mio nonno Orlando Semiglia “u Careghétu” e compagno di scuola di mio zio Silvano Pizzorno, l’indimenticabile chitarrista e cantante del “Menestrello” di Arma di Taggia. Però la nostra conoscenza si è sviluppata più tardi all’insegna della cultura, frequentandosi in avvenimenti letterari o musicali, condividendo alcuni stimoli intellettuali. Ricordo le sue parole di riconoscenza per il ricordo che avevo fatto di suo padre, il mitico giornalista dell’ “Eco della Riviera” Rinaldo Boscetto, e i racconti che riguardavano la sua amicizia con Francesco Guccini. Per la nostra Accademia, in particolare, voglio ricordare con gratitudine la bellissima prefazione che fece nel 2017 al primo volume di “Atti” in occasione del decennale di fondazione”.

L’Accademia della Pigna, il suo corpo accademico e tutti i membri partecipano al cordoglio cittadino per la dipartita di un galantuomo, e porgono le più sentite condoglianze ai famigliari.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium