/ Attualità

Attualità | 14 maggio 2021, 11:53

Ventimiglia: arrivati il Prefetto Di Bari e la delegazione del Ministero, quali decisioni saranno prese sui migranti? (Foto e Video)

Secondo i ben informati si tratta di un tavolo di confronto che non durerà pochissimo e rimane da capire se, al termine, verrà fornita ai molti media presenti una soluzione più o meno definitiva al problema che, con l’arrivo dell’estate si farà ancora più pesante per la città di confine.

Ventimiglia: arrivati il Prefetto Di Bari e la delegazione del Ministero, quali decisioni saranno prese sui migranti? (Foto e Video)

E’ arrivato intorno alle 11.30, accompagnato dalla delegazione del Ministero dell’Interno, il Prefetto Michele Di Bari, particolarmente atteso per capire quali soluzioni arrivano da Roma per il problema legato ai migranti a Ventimiglia e all’eventuale instaurazione di un nuovo centro di accoglienza.

Accolto dal Sindaco della città di confine, Gaetano Scullino, dal Questore Pietro Milone e dal Dirigente del Commissariato Saverio Aricò (oltre alle altre autorità presenti), il Prefetto è salito al Comando della Polizia di Frontiera, dove è in corso il summit previsto.

Secondo i ben informati si tratta di un tavolo di confronto che non durerà pochissimo e rimane da capire se, al termine, verrà fornita ai molti media presenti una soluzione più o meno definitiva al problema che, con l’arrivo dell’estate si farà ancora più pesante per la città di confine.

Al termine della riunione dei capigruppo di lunedì scorso era emersa la possibilità di un ritorno al centro di accoglienza, quanto meno da buona parte del Consiglio comunale frontaliero, tranne ovviamente la Lega. Ieri, secondo le parole del Sindaco al termine del Comitato Interforze in Prefettura, anche Scullino aveva espresso un no categorico all’ipotesi.

Secondo le associazioni umanitarie, italiane e francesi, un centro sarebbe invece una soluzione che, seppur non definitiva, potrebbe ridurre la presenza di migranti in città. Non sono dello stesso avviso Sindaco e Lega, che si oppongono a questo tipo di soluzione. Ora c’è attesa per capire quale decisione sarà prese nel corso del tavolo con il Prefetto Di Bari che, l’estate scorsa aveva deciso per la chiusura del ‘Campo Roya’.

Pietro Zampedroni - Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium