/ Eventi

Eventi | 30 luglio 2020, 09:44

Partita con grande successo la XXIII° edizione della rassegna Libri da Gustare

Grande pubblico per Giorgione durante il primo incontro della rassegna.

Partita con grande successo la XXIII° edizione della rassegna Libri da Gustare

Dopo l’interruzione dovuta all’emergenza Covid-19, ha preso il via la manifestazione “Libri da Gustare”, l’appuntamento annuale dedicato all'editoria enogastronomica e di territorio promosso dall’Associazioni Culturale “Ristoranti della Tavolozza”, che ha raggiunto l’importante traguardo della ventitreesima edizione.

Giorgione ha ricevuto dal Sindaco di Andora, Mauro De Michelis, la targa per il suo ultimo lavoro “Orto e Cucina 4: 0 ricette on the road. Viaggio al Nord” edizioni Gambero Rosso, durante una serata che ha registrato il tutto esaurito nell’auditorium di Palazzo Tagliaferro.

“Il programma delle premiazioni - spiega Claudio Porchia, presidente dell’associazione organizzatrice - è stato aggiornato dopo la sospensione determinata dal lockdown. Siamo molto contenti del successo del primo incontro con Giorgione e ci prepariamo per il secondo appuntamento il 5 agosto a Riva Ligure con Stefano Bicocchi in arte Vito. Poi la manifestazione si sposterà in Piemonte e proseguirà fino all’autunno e chiuderà come tradizione ad Acqui Terme (AL). Abbiamo registrato con piacere le numerose disponibilità ad ospitare la manifestazione che sono arrivate da molte realtà e che ci hanno consentito di realizzare anche per quest’anno una rassegna di grande qualità. Un particolare ringraziamento anche alla Banca di Caraglio che ha creduto nel progetto e ci ha sostenuti anche di fronte all’emergenza sanitaria. Sabato 10 ottobre ad Acqui Terme (AL) presso l’enoteca Regionale ci sarà anche la consegna del premio speciale dedicato a Claudia Ferraresi e consegnate le menzioni speciali”.       

La manifestazione promossa dall’associazione “Ristoranti della Tavolozza” ogni anno seleziona tra le migliaia di pubblicazioni del settore le pubblicazioni che si distinguono per il lavoro di ricerca e tutela delle tradizioni culturali e sociali, per la valorizzazione del territorio e per lo sviluppo di una autentica cultura del cibo.

Ecco l’elenco degli altri libri che riceveranno le Targhe Libri da Gustare per il 2020

1.            Buono da morire è il cibo che avvelena i bolognesi. Autore REMS Edizioni del Loggione

2.            I Nuovi Onnivori di Roberta Schira ed. Antonio Vallardi

3.            La Cucina del Casale di Luisanna Messeri edizioni Rai Libri

4.            Guerra e Pane Margherita Oggero edizioni Slow food

5.            “Qui starete benissimo: ricette e storie delle Confraternite enogastronomiche italiane” a cura di Edoardo Toia (Nomos)

6.            “Stappato. Un astemio alla corte di re Carlo” di Tiziano Gaia (Baldini e Castoldi)

Le targhe sono attribuite da una commissione formata da giornalisti, chef, librai e gourmet, e le sezioni in concorso sono tre:

·         Cultura del cibo (Saggi, ricettari, guide che raccontano ed approfondiscono, anche utilizzando il solo linguaggio visivo, la storia e la cultura del cibo)

·         Cultura del Vino e del bere (Saggi e guide che raccontano ed approfondiscono, anche utilizzando il solo linguaggio visivo, la storia e la cultura del vino)

·         Il cibo in Letteratura (Narrativa nella quale il cibo è il tema attorno a cui si sviluppa il racconto oppure dove il cibo riveste un ruolo particolare nel tessuto narrativo)

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium