/ Politica

Politica | 14 luglio 2020, 21:45

Sanremo, Cozza: "I lavoratori dello spettacolo e dell'intrattenimento stanno soffrendo"

Importante l'ok alla sdemanializzazione di terreni gravati da usi civici. Approvata anche la pratica sugli organismi collegiali indispensabili. Baggioli (Forza Italia): “Bisogna andare incontro al settore edilizio, con un occhio di riguardo al settore tecnico del Comune incrementandone il personale”.

Sanremo, Cozza: "I lavoratori dello spettacolo e dell'intrattenimento stanno soffrendo"

Il consiglio comunale di Sanremo è stato caratterizzato da un’unità di intenti, tra maggioranza ed opposizione, con tutti gli ordini del giorno della seduta odierna approvati all’unanimità. “Sarà perché ho giocato a golf con Bissolotti?” ha detto, scherzando a margine dell'assise, il sindaco Alberto Biancheri.

L’unanimità è giunta sia per le pratiche proposte dalla maggioranza, sia per gli ordini del giorno presentati dai gruppi di opposizione.

Uno di questi, illustrato da Federica Cozza di Fratelli d’Italia, ha riguardato un iter amministrativa legato al quale c’è un’attività al momento chiusa con i suoi 65 dipendenti. Si tratta, anche se il discorso era generale, del Bay Club di Sanremo. “Le discoteche e sale da ballo, come tanti altri settori dello spettacolo e dell’intrattenimento, stanno vivendo un momento di profonda crisi economica a causa della prolungata chiusura a seguito del lockdown – ha spiegato – Anche nella nostra città ci sono molti lavoratori che gravitano intorno a questo settore. Si tratta di lavoratori, anche stagionali, che ora sono in difficoltà. La nota discoteca Bay Club, che da lavoro a circa 65 dipendenti, dopo aver a fatica riaperto una settimana fa è stato costretto a chiudere nuovamente i battenti perché la Commissione comunale di vigilanza locali, non essendosi più riunita, non ha ancora rilasciato l’autorizzazione che consentirebbe lo svolgimento dell’attività, nonostante la richiesta sia stata presentata da tempo dalla direzione della discoteca. Chiediamo quindi i motivi per cui il Presidente della Commissione comunale di vigilanza locali da tempo non la convochi, bloccandone di fatto i lavori”.

A rispondere è stato l’assessore Mauro Menozzi che ha spiegato come la pratica, dopo la richiesta di alcune integrazioni, sia in fase istruttoria da parte degli uffici. Subito dopo seguirà la convocazione della commissione di vigilanza che si potrà quindi esprimere in merito.

Terminata l’ora riservata alle interrogazioni e agli ordini del giorno, il consiglio comunale ha approvato la modificare di denominazione della società che gestisce la casa da gioco da “casino spa” a “casino di sanremo spa”. La successiva approvazione, particolarmente importante e approvata con soddisfazione da tutti i presenti dopo l'illustrazione da parte dell'assessore Silvana Ormea, ha riguardato la sdemanializzazione di terreni gravati da usi civici, sull’acquisto di aree di proprietà dello Stato ubicate in valle Armea.

L’assise ha quindi affrontato la pratica sugli organismi collegiali indispensabili. Sul tema, che ha visto la condivisione anche del sindaco Alberto Biancheri, è intervenuto il consigliere Simone Baggioli di Forza Italia: “Bisogna andare incontro al settore edilizio, dai professionisti alle imprese, con un occhio di riguardo al settore tecnico del Comune incrementandone il personale” ha detto ribadendo la necessità di velocizzare le pratiche edilizie creando una commissione ad hoc di professionisti (architetti, ingegneri, geometri) in grado di collaborare con l’ente per velocizzare l’evasione delle pratiche. “Sarebbe una boccata di ossigeno per un settore importante della nostra economia, dai professionisti alle imprese edili” ha concluso Baggioli.

Il consiglio comunale ha anche approvato la partecipazione del Comune di Sanremo in qualità di socio fondatore alla costituzione della fondazione denominata istituto tecnico statale Artemisia per la mobilità sostenibile. La pratica, illustrata dall’assessore Costanza Pireri, ha ricevuto l’unanimità dopo un emendamento illustrato da Giorgio Trucco. “Oggi il tema è il lavoro – ha poi preso la parola il sindaco Alberto Biancheri – l’obiettivo è quello che i nostri ragazzi raggiungano una specializzazione per poi trovare un posto di lavoro”.

In chiusura è giunto l’ok anche al debito fuori bilancio per interventi di somma urgenza finalizzati alla messa in sicurezza degli impianti sportivi della pista d'atletica e del campo da baseball.

Federico Marchi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium