/ Politica

Politica | 19 novembre 2018, 07:31

Vallebona: deiezioni canine, ordinanza restrittiva del Sindaco Roberta Guglielmi a tutela del decoro urbano e della salute pubblica

Le violazioni all’ordinanza firmata dal Sindaco di Vallebona Roberta Guglielmi, comportano l'applicazione nei confronti dei trasgressori della sanzione amministrativa pecuniaria quantificabile in un importo compreso tra un minimo 25 euro ed un massimo 500 euro.

Vallebona: deiezioni canine, ordinanza restrittiva del Sindaco Roberta Guglielmi a tutela del decoro urbano e della salute pubblica

A seguito della frequente presenza di deiezioni canine sul suolo comunale e in particolare all'interno del centro storico, il Sindaco di Vallebona Roberta Guglielmi ha emesso un’ordinanza restrittiva che obbliga i proprietari di cani ad adottare apposite attenzioni ovviamente nel tentativo di preservare l’igiene pubblica, il decoro e la pulizia. 

“I necessari interventi straordinari di pulizia incidono negativamente sul bilancio comunale, distogliendo preziose risorse utilizzabili a favore della collettività” è quanto si legge nell’ordinanza che obbliga i proprietari, durante la conduzione dell'animale nelle aree pubbliche, ad adottare alcune misure come: utilizzare un guinzaglio a una misura di 1,5 metri; portare con sé una museruola da applicare al cane in caso di rischio per l'incolumità di persone, animali o su richiesta delle autorità competenti; assicurarsi che il cane abbia un comportamento adeguato alle specifiche esigenze di convivenza con persone e animali rispetto al contesto in cui vive. 

Inoltre i proprietari dei cani dovranno munirsi di paletta e di sacchetti monouso, per l'eventuale raccolta delle deiezioni degli animali con cui provvedere all'immediata rimozione delle deiezioni. Dovranno provvedere a lavare con acqua le zone imbrattate dall'urina e dagli escrementi animali, al fine di evitare la diffusione di cattivi odori e situazioni di degrado in generale; in assoluto di non dovranno lasciare che l'animale vaghi incustodito per le pubbliche vie e in tutti gli spazi pubblici senza che possa essere controllato.

Ancora, i proprietari o detentori, a qualsiasi titolo, di cani devono provvedere all'iscrizione dei medesimi all'Anagrafe Canina presso il Settore Veterinario AL di Imperia entro il terzo mese di vita o entro trenta giorni dopo essere stato raccolto se randagio; contestualmente all'iscrizione, i cani devono essere identificati mediante apposizione di microchip elettronico. 

Le violazioni all’ordinanza firmata dal Sindaco di Vallebona Roberta Guglielmi, comportano l'applicazione nei confronti dei trasgressori della sanzione amministrativa pecuniaria quantificabile in un importo compreso tra un minimo 25 euro ed un massimo 500 euro, con possibilità di pagamento in misura ridotta pari 50 euro entro i 60 giorni dalla notifica del verbale di contestazione. In caso di recidiva nel corso dei successivi 5 anni alla data della prima violazione, il pagamento in misura ridotta non sarà più ammesso e le sanzioni saranno applicate direttamente dal Sindaco, fino ad un importo massimo di 500 euro. 

Simona Della Croce

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium