/ Attualità

Attualità | 28 novembre 2017, 11:40

Ventimiglia: anche la scuola 'Biancheri' con alunni ed insegnanti per la 'Giornata contro la violenza sulle donne' (Foto)

Quasi 400 bambini hanno occupato la strada e i cortili 'armati' di colori, pennarelli e pennelli. Anche i piccoli di 5 anni della Scuola dell'Infanzia hanno realizzato i loro mini-capolavori insieme alle loro mamme.

Ventimiglia: anche la scuola 'Biancheri' con alunni ed insegnanti per la 'Giornata contro la violenza sulle donne' (Foto)

Il mondo intero ha commemorato la 'Giornata mondiale della violenza contro le donne' e certamente la scuola non poteva  ignorare questa ricorrenza. L'Istituto n° 1 'Biancheri' di Ventimiglia, ha fatto sentire ieri la sua forte partecipazione attraverso la 'voce e le mani' dei suoi bambini delle scuole primarie di via Roma e via Veneto.

Quasi 400 bambini hanno occupato la strada e i cortili 'armati' di colori, pennarelli e pennelli. Anche i piccoli di 5 anni della Scuola dell'Infanzia hanno realizzato i loro mini-capolavori insieme alle loro mamme. Grande è stato anche il coinvolgimento di genitori e familiari che si sono tuffati nei laboratori-artistici e hanno colorato maxi-pannelli che parlavano di storie di donne, conosciute e meno, ma tutte storie di vita da ricordare. Un lungo e meticoloso  lavoro, coordinato da tutti i docenti, è stato fatto prima della manifestazione per rendere i bambini consapevoli della giornata; compito della scuola infatti è quello di  formare bambine e bambini  liberi da ogni tipo di discriminazione ed i docenti dell'Istituto 'Biancheri', diretto dalla dottoressa Antonella Costanza, lavorano costantemente e in tutti i modi possibili, insieme anche alle associazioni che operano sul territorio, per raggiungere questo obiettivo.

La Preside Antonella Costanza e l'assessore alle pari opportunità Vera Nesci, intervenute alle manifestazioni- laboratori dei due plessi,  hanno sottolineato il valore e l'importanza della scuola, fondamentale per formare cittadine e cittadini migliori, pronti ad esprimere il loro "NO" ad ogni forma di violenza. La storia di "Malala" la ragazza pakistana che ha rischiato la sua vita per i diritti delle donne, di tutte le donne, è stato il tema dominante dei pannelli realizzati dai bambini-artisti di Via Roma, che hanno guidato i loro genitori nella realizzazione finale dei loro capolavori. "Neanche con un fiore" è stato il tema realizzato dai bambini-artisti di Via Veneto nei loro laboratori.

Per tutto il pomeriggio, sia il cortile di Via Roma che la strada di Via Veneto antistante la scuola, chiusa per l'occasione,  sono stati uniti dai colori e dall' energia di tutti: bambini, famiglie e docenti. Una nuova bella occasione per sottolineare la partecipazione e la condivisione di intenti tra le Istituzioni, la Scuola e le Famiglie.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium