/ Al Direttore

Al Direttore | 23 ottobre 2014, 13:12

Trasporto studenti della Riviera Trasporti, un genitore ne segnala un pesante dissevizio

"Mio figlio di 15 anni, dall’inizio della scuola (16 settembre), quindi da più di un mese, è stato preso a bordo solamente 5 o 6 volte"

Trasporto studenti della Riviera Trasporti, un genitore ne segnala un pesante dissevizio

“In merito ai problemi relativi al servizio di trasporto pubblico, di cui ho già letto molte lettere di mamme disperate, voglio segnalare che anche mio figlio, di 15 anni, che deve andare a scuola a Sanremo da Ospedaletti, non vien caricato a bordo dagli autobus; dall’inizio della scuola (16 settembre), quindi da più di un mese, è stato preso a bordo solamente 5 o 6 volte, le altre ci siamo 'arrangiati' in famiglia, portandolo in macchina o in moto. Dei 4 autobus indicato nell’orario ufficiale, ne passano solo 2, quando passano, e non caricano i ragazzi, probabilmente perché sono sempre troppo pieni. E’ singolare vedere, giorno dopo giorno, questi ragazzi fermi alle pensiline ad aspettare gli autobus che dovrebbero portarli a scuola, e che si vedono invece passare davanti a loro degli autobus che non si fermano e proseguono per la loro strada.

L’eliminazione delle corse indicate nell’orari non è stata segnalata dall’azienda, né presso le fermate degli autobus né sul sito Internet, dove pure c’è una sezione per ‘Comunicazione, Avvertenze’, nella quale generalmente vengono inseriti gli scioperi. Non è quindi possibile per un utente sapere se il servizio indicato nell’orario verrà prestato oppure no.

Personalmente, ho fatto diverse lettere di reclamo agli Enti preposti, e ho anche ricevuto alcune risposte in cui mi si comunica che la mia richiesta è stata presa in considerazione. Ad oggi però la situazione non è cambiata. Che dire? A Ospedaletti non abbiamo più il servizio di trasporto scolastico di linea: gli studenti devono andare e scuola in qualche altro modo.

Marco Pukli”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium