/ AL DIRETTORE

AL DIRETTORE | domenica 13 settembre 2015, 13:56

Ventimiglia: prove di guerriglia urbana a Ponte San Ludovico e Piazzale de Gasperi, lo sfogo dei residenti esasperati

"Che attinenza ha tale provocazione con l'assistenza ai migranti?"

Ventimiglia: prove di guerriglia urbana a Ponte San Ludovico e Piazzale de Gasperi, lo sfogo dei residenti esasperati

"Piazzale de Gasperi, Ventimiglia. Le foto allegate parlano chiaro. Alle 02:15 della notte scorsa, un cassonetto della spazzatura sottratto al Condominio Balzi Rossi è stato dato alle fiamme e scaraventato dinanzi alle forze dell'ordine che stazionano in frontiera (a 150 metri dall'imbocco del Piazzale de Gasperi, e a 200 metri dal condominio) per mano di sedicenti attivisti, NoBorders, incappucciati.

E' intervenuta un'autobotte dei pompieri per spegnere un incendio che avrebbe potuto facilmente propagarsi tutto intorno. Conosciamo bene la facilità con la quale brucia la vegetazione dopo mesi di siccità, e ancora due ore dovevano trascorrere prima dell'inizio dei temporali. Si può facilmente comprendere come i residenti abbiano trascorso la notte in bianco per la forte appressione, e con la paura che qualcosa di ancor più grave avrebbe potuto seguire. Che attinenza ha tale provocazione con l'assistenza ai migranti? Ora, mentre ci si sta preparando sul piazzale ad una vera e propria guerriglia urbana con sassi e sampietrini (si vedano le foto piuttosto eloquenti, scattate appena una mezz'ora fa) in vista di una contromanifestazione - a quanto pare - annunciata da Ventimiglia, ci si domanda: con che animo dovremmo trascorrere la domenica e cosa dobbiamo attenderci per la nottata che verrà?

Nella speranza che QUALCUNO ci fornisca risposte chiare ed esaustive in merito, ci scusiamo e ringraziamo per l'attenzione dedicataci da SanremoNews.

Residenti esasperati".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore