/ Politica

Politica | 10 settembre 2019, 14:07

Situazione dell'attuale centrodestra regionale, l'analisi del consigliere di 'Sanremo al centro' Umberto Bellini

"Il progetto di centro moderato, progressista scelto da noi spero prenda corpo a cominciare dalle prossime elezioni regionali per proseguire a livello nazionale”

Umberto Bellini

Umberto Bellini

“A 100 anni di distanza, ieri, saluti romani, invocazioni al duce, hanno ancora una volta stretto d’assedio Montecitorio, palazzo delle istituzioni democratiche. Il dado è tratto, il centrodestra si è dissolto ed ha preso definitivamente il sopravvento la destra estrema”. Ad affermarlo è Umberto Bellini, consigliere comunale di ‘Sanremo al centro’.

“Salvini, Meloni, l’ineffabile Toti – spiega Bellini - hanno finalmente fatta chiarezza e chiuso con l’ipocrita alleanza fino a ieri in essere. Per ciò che rimane di Forza Italia ritengo sia giunto il momento di decidere, una volta per tutte, se stare con la destra estrema, e dunque fuori dal perimetro europeista, solidaristico ed inclusivo, oppure stare dalla parte dei principi del P.P.E. Ormai chi amministra insieme con Lega e F.D.I. non può più fare finta di nulla e decidere da che parte stare”.

“A Sanremo – conclude il consigliere comunale -, in tempi non sospetti, questa scelta l’abbiamo fatta, decidendo di chiudere con la destra estrema ed aderire ad un progetto di centro moderato, progressista che spero prenda corpo a cominciare dalle prossime elezioni regionali per proseguire a livello nazionale”. 

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium