/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | 17 gennaio 2019, 19:15

Imperia: il Consiglio Comunale vota all'unanimità la mozione urgente a sostegno delle Pubbliche assistenze

"Aprire la gestione del trasporto sanitario ordinario ai privati comprometterebbe sia la risposta operativa a livello sanitario che la capacità di sostentamento delle Pubbliche Assistenze e dei Comitati Territoriali della Croce Rossa"

Imperia: il Consiglio Comunale vota all'unanimità la mozione urgente a sostegno delle Pubbliche assistenze

Con un'inversione di punti all'ordine del giorno si è aperto con la mozione urgente a sostegno delle Pubbliche Assistenze la sessione del Consiglio Comunale odierna. A presentarla il capogruppo di Area Aperta Vincenzo Garibbo, il consigliere delegato in materia Nicoletta Oneglio (Obiettivo Imperia) e il presidente della Commissione Speciale Sanità Innocente Ramoino (Imperia Insieme).

La mozione nasce a seguito della procedura di gara per l'affidamento del servizio trasporto pazienti da parte della Regione Liguria.

"Le Pubbliche Assistenze - dichiarano i tre consiglieri - sono una garanzia di risposta immediata alle esigenze della cittadinanza. Si tratta di un servizio essenziale reso con competenza, professionalità e dedizione. Aprire la gestione del trasporto sanitario ordinario ai privati comprometterebbe sia la risposta operativa a livello sanitario che la capacità di sostentamento delle Pubbliche Assistenze e dei Comitati Territoriali della Croce Rossa. Questa decisione potrebbe infatti causare la cessazione di attività a oggi determinanti per la salute pubblica".

Alla pratica è stato aggiunto un emendamento presentato dai consiglieri di minoranza  del centrodestra che va a 'coprire' la mozione, sul medesimo argomento, presentata in precedenza dalla capogruppo della Lega Monica Gatti.

Il punto saliente aggiunto al testo originario recita:"a rendersi interlocutori attivi della Regione, allo scopo di promuovere la positiva prosecuzione del dialogo avviato con la Croce Rossa Italiana e le Pubbliche Assistenze, salvaguardando nel contempo il loro ruolo e valore nell’ambito del sistema sanitario regionale e, più in generale, del tessuto sociale della Regione, universalmente riconosciuto come indispensabile per la produzione".

L'emendamento, così come la pratica, sono state votate all'unanimità.

La mozione impegna il sindaco Claudio Scajola, l'assessore Luca Volpe e tutta la Giunta a richiedere al Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti che ogni decisione in materia di trasporto e servizi sanitari sia improntata al fine di garantire l'operatività delle Pubbliche Assistenze. In particolare, la richiesta da avanzare sarà quella di continuare ad affidare alle Pubbliche Assistenze, con almeno cinque anni di presenza sul territorio e accreditamento regionale, il servizio di trasporto ordinario di non urgenza e di emergenza.

Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium