/ Al Direttore

Al Direttore | 17 aprile 2013, 17:18

Sanremo: raccolta 'indifferenziata' in via San Francesco, la denuncia di un nostro lettore

Sanremo: raccolta 'indifferenziata' in via San Francesco, la denuncia di un nostro lettore

Un nostro lettore, Rosario Marcianò, ci ha scritto per denunciare un fatto da lui verificato con alcune foto:

“Lo smistamento ed il riciclaggio dei rifiuti sono finzione o realtà? I cittadini quasi sempre, dimostrando senso civico, differenziano l'immondizia, ma come testimonia il video che Le invio, pare proprio che la carta finisca nell'automezzo che raccoglie e trasporta l'indifferenziata. Non è la prima volta in cui assistiamo a strane manovre con automezzi che ammassano carta ed altro nei veicoli teoricamente destinati al pattume definito umido. Insomma tutto viene ammassato nella stessa mefitica ed insalubre discarica: ai cittadini si mente in modo vergognoso e li si vessa costringendoli a conferire l'immondizia in immondi cassonetti, grondanti di liquami e privi spesso di coperchio. Per la fine dell'anno è previsto un salasso chiamato Tares, un tributo che comprenderà la tassa per i rifiuti e per gli altri ‘servizi’ comunali. Se niente viene riciclato, se si ampliano le discariche, significa che l'ambiente sarà sempre più contaminato e la salute degli abitanti compromessa. Qualcosa tuttavia si ricicla sempre, il ‘politico’ che magari cambiando partito o casacca o simbolo, è sempre lì, inossidabile ed indistruttibile. Ecco che cosa intendeva l'amministrazione matuziana quando sbandierò l'innovazione della raccolta ‘differenziata’ e del riciclaggio”.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium