/ Politica

Politica | 21 novembre 2011, 16:49

Sanremo: Bossi "Quella per i cani non si tratta di una tassa, ma della possibilità di aderire ad una serie di servizi"

Novità in vista per i proprietari dei cani a Sanremo. Il Comune sta, infatti, studiando una serie di iniziative dedicate agli animali.

Elio Bossi

Elio Bossi

Il consigliere comunale Elio Bossi, noto anche per la sua professione di veterinario, interviene in merito al progetto del Comune di Sanremo dedicato ai cani ed ai loro proprietari. "Quella per i cani non è in realtà una tassa, ma la possibilità di aderire ad una serie di servizi per gli animali - puntualizza Bossi dopo le mail polemiche giunte a Sanremonews - si tratta dell'acquisto volontario di una card, per una cifra simbolica che sarà individuata nell'ordine di 10-20 euro, che permetterà l'accesso ad alcune aree studiate per gli animali. In particolare sorgerà una zona di agility a Pian di Poma ed una spiaggia per cani a Bussana. Inoltre la card potrà essere utilizzata per prendere i sacchetti nei distributori automatici che saranno comunque incrementati di numero".

E per gli stranieri che arriveranno in città ? "Per questo aspetto - prosegue Bossi - parleremo con l'azienda di promozione turistica e con gli alberghi per fornire anche chi viene da fuori di questa card. In questa maniera avremo anche una sorta di censimento degli animali presenti in città, con vantaggi anche nel caso un animale si perdesse. Infatti non tutti gli Stati hanno un sistema di chip o di rintracciabilità come in Italia. Infine, regolamentando e sensibilizzando su tutti questi aspetti, ci saranno anche benefici contro il fenomeno del randagismo".

Federico Marchi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium