/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Porto Maurizio Borgo Marina Imperia Fronte Mare bellissimo trilocale completamente ristrutturato e arredato, con aria...

Condizioni perfette diesel intergrale colore grigio scuro

J300 S.E. ABS immatricolato 09/2016 versione Limited Edition colori Kawasaki verde/nero km. 12.807 tutti effettuati...

Porto Maurizio Borgo Marina Fronte Mare bellissimo trilocale completamente ristrutturato e arredato, con aria...

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | martedì 12 luglio 2011, 21:47

Ventimiglia, consiglio comunale: gli interventi della serata, con la tirata d'orecchie del Carroccio

Foti (PSI) al sindaco: "Lei è un grande attore!"

Effettuata la surroga, si è aperto il 'caldo' dibattito in consiglio comunale, dove l'argomento principale è stata ovviamente la revoca delle dimissioni del sindaco. Ha preso la parola il socialista Foti che ha detto: "Lei è un grande attore, oltre ad essere un bugiardo! Lei ha mandato via due assessori e cinque consiglieri, ha perso 1800 preferenze. Non doveva dare le dimissioni ma visto che vuole comandare si comporta cosi, non è un buon sindaco, manca di onestà verso i cittadini e i suoi consiglieri".

Raschiotti: " i consiglieri dimissionari ci hanno lasciato per motivi politici e per avvenimenti che sono ancora in corso e che forse ci vedranno coinvolti. Un abbandono da non prendere alla leggera e il sindaco se la prende con le opposizioni". Merlenghi dell'UDC: "è stato un piacere lavorare coi consiglieri che si son dimessi e il collega di partito Calimera ha confermato l'alleanza col sindaco Scullino: "noi siamo qui al nostro posto, pronti a riprendere il cammino interrotto". Su un possibile arrivo della commissione d'accesso, Calimera afferma: "ben vengano eventuali arrivi della commissione d'accesso, se siamo malati facciamoci curare".

Raco di Futuro e Libertà: "non è stato motivato il motivo delle dimissioni, non abbiamo capito il ritiro delle dimissioni e la sua è una gestione dittatoriale del consiglio comunale". Ha aggiunto Raco: "Per me ha sbagliato a tornare alla guida della città che per un po' di giorni è rimasta allo sbando ma io continuerò con la mia opposizione seria e costruttiva". 

Paroletti della Lega Nord: "Dov'è il PD che sosteneva l'integrità del consiglio comunale? Il fatto che la Lega Nord sia presente non integra nessuna contraddizione, il sindaco ha ritirato le dimissioni stamane e noi abbiamo preso la decisione di venire in consiglio. Venire per significare il nostro pensiero sulle dimissioni, un atto personale e autonomo del sindaco senza informare il secondo partito di maggioranza. La Lega Nord contesta questo atteggiamento, i vertici della Lega non sono stati coinvolti, non è stato giusto. Noi per primi abbiamo sostenuto la candidatura a sindaco..." Prosegue Paroletti: "non siamo stati tolti dall'imbarazzo ma caduti, una scelta fatta per bloccare un blitz interno al PDL, oltre a eliminare la pressione mediatica che ci assedia dal primo all'ultimo giorno. La Lega manifesta perplessità e poca soddisfazione, tuttavia è bene fare chiarezza, ripetendo che la Lega non prende mai decisioni frettolose, attendiamo gli atti". Infine sottolinea Paroletti: "se dovessero emergere dati nuovi o altro, la Lega avrebbe tutto il diritto di rivedere la sua posizione all'interno dell'amministrazione. Ribadisco il desiderio affinchè arrivi la commissione, per fare chiarezza e definire meglio le proprie posizioni su ogni aspetto".

Ascheri del PDL: "non condivido le critiche rivolte al sindaco, ha fatto una scelta giusta e oculata, ha preso tempo in questa difficile situazione. Il sindaco ha fatto bene a tornare, non ha niente da nascondere e noi non siamo mai scappati. Siamo qui pronti a ricevere tutte le commissioni che vogliono controllare il nostro operato, siamo tranquilli e coloro che son venuti ad oggi non ci hanno contestato nulla". "Ci sono troppe opere importanti - continua Ascheri -  da completare e presto le metteremo in cantiere". 

Andrea Di Blasio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore