ELEZIONI COMUNE DI SANREMO
 / Cronaca

Cronaca | 14 maggio 2024, 18:53

Uccide la ex ad Antibes e fugge in Italia passando da Ventimiglia: arrestato

Il 44enne era ricercato dall’11 maggio, quando lui stesso aveva denunciato la scomparsa della donna

La stazione di Ventimiglia

La stazione di Ventimiglia

Si è conclusa a Genova la fuga dell’uomo di 44 anni ricercato in tutta Europa con l’accusa di aver ucciso la ex compagna ad Antibes, in Francia.
Il 44enne, francese di origini algerine, è stato arrestato dalla Polizia Ferroviaria alla stazione di Genova Brignole dopo aver superato il confine a Ventimiglia.

Gli agenti lo hanno notato nel capoluogo, intento ad allontanarsi in tutta fretta dalla stazione. Il nervosismo mostrato dall’uomo al momento della sua identificazione ha spinto i poliziotti ad approfondire le verifiche sul suo conto. Ed è lì che è emerso il mandato di arresto europeo emesso dalla Corte d’Appello del tribunale di Grasse. Pesante l’accusa: l’omicidio della ex compagna.

Il tutto ha avuto inizio l’11 maggio quando era stato lo stesso 44enne ad allertare i soccorsi dicendo di non avere più notizie della donna. Quando le autorità francesi sono arrivate nell’abitazione hanno trovato il corpo della donna senza vita e con tracce di gravi lesioni. Intanto l’uomo (Z.F.) si era disfatto del cellulare facendo così perdere le proprie tracce. Il 44enne nel 2022 era già stato condannato dallo stesso Tribunale per alcune violenze nei confronti della compagna e il giudice aveva emesso per lui un divieto di avvicinamento alla dona fino al 25 febbraio 2025.

I successivi accertamenti effettuati dalla Polizia Ferroviaria con la divisione Sirene del Servizio di Cooperazione internazionale di Polizia e del Centro di Cooperazione di Polizia di Ventimiglia, con la collaborazione degli stessi organi di Polizia francese, hanno permesso di accertare che l’uomo, appena arrivato in Italia attraverso la frontiera di Ventimiglia, stava tentando di imbarcarsi al porto di Genova diretto in Algeria.
Dopo il fermo alla stazione di Brignole, gli agenti lo hanno preso in consegna e rinchiuso nel carcere di Marassi in attesa dell’estradizione in Francia.

Pietro Zampedroni

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium