/ Attualità

Attualità | 13 aprile 2024, 14:57

Nuovo bando regionale per l'attrazione delle produzioni video nazionali e internazionali in Liguria

Il presidente Toti: “Liguria terra da film e da fiction”

Nuovo bando regionale per l'attrazione delle produzioni video nazionali e internazionali in Liguria

Sarà attivo dal 15 al 24 aprile il nuovo bando di Regione Liguria in favore dell'audiovisivo. Si tratta di una misura da un milione di euro, a valere sull'azione 1.3.4 del PR FESR 2021-2027, con cui la giunta intende attrarre nuove produzioni nazionali e internazionali in Liguria.
Le case cinematografiche potranno richiedere, accedendo al sistema 'Bandi On Line' di Filse, fino a 300 mila euro a fondo perduto, a copertura massima del 60% degli investimenti effettuati.

Sono ammissibili ad agevolazione lungometraggi (durata minima di 52 minuti) o serie tv (durata minima di 90 minuti) destinati alla distribuzione nazionale o internazionale, a condizione che almeno il 30% dei giorni di riprese vengano effettuati sul territorio o, in alternativa, che almeno il 20% della spesa preventiva sia in Liguria.

Liguria terra da film e da fiction - commenta il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti - non solo per gli eventi legati all'audiovisivo e alle produzioni internazionali. Anche grazie agli importanti finanziamenti messi in campo da Regione Liguria il settore sta vivendo un periodo di grande espansione che vede un territorio da riscoprire anche in chiave cinematografica, con evidenti ricadute in tutti i settori, dal turismo al commercio. Questo nuovo bando, che prevede anche che una parte delle riprese siano effettuate proprio in Liguria, ha quindi l’obiettivo di produrre nuove produzioni nazionali e internazionali promuovendo la nostra terra, sempre più apprezzata anche all’estero”.

Dopo il successo della prima edizione dei Portofino Days, la tre giorni dedicata al mondo delle fiction e del cinema che ha ospitato nel Tigullio importanti produttori nazionali e internazionali, teniamo accesi i riflettori sulla Liguria con un nuovo bando dedicato a un settore che, oltre a promuovere l'immagine della regione in Italia e all'estero, si è rivelato mezzo straordinario di sviluppo economico, con importanti ricadute sulle imprese - spiega l'assessore regionale allo Sviluppo economico Alessio Piana - in particolare, grazie a questo nuovo bando, co-finanzieremo con interessanti contributi a fondo perduto quei progetti di qualità che rappresenteranno un volano di sviluppo per le imprese e per i servizi del nostro territorio”.

Nel frattempo, Filse, la finanziaria ligure per lo sviluppo economico, ha approvato la graduatoria del primo bando audiovisivo, a valere sull'azione 1.3.4 del PR FESR 2021-2027, che aveva suscitato l'interesse di 14 produzioni. Di queste, 11 sono state ammesse a graduatoria, con la dotazione economica della misura (1,5 milioni di euro) che consente al momento di soddisfare integralmente le richieste di 8 produzioni e una parzialmente.

L'impegno della giunta - aggiunge l'assessore Alessio Piana - è di rifinanziare il primo bando in modo da accogliere economicamente e integralmente tutte le 11 richieste ammissibili”.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium