ELEZIONI COMUNE DI SANREMO
 / Attualità

Attualità | 17 marzo 2023, 10:26

Pesto, olio, olive e fiori della provincia di Imperia protagonisti allo 'Tsaven di primavera' ad Aosta

Tre aziende del ponente ligure ospiti a questo appuntamento grazie a Coldiretti.

Pesto, olio, olive e fiori della provincia di Imperia protagonisti allo 'Tsaven di primavera' ad Aosta

In occasione dello “Lo Tsaven della primavera – Campagna Amica”, il prossimo sabato 25 marzo tre aziende di eccellenza del ponente ligure saranno protagoniste al Mercato coperto di Aosta, dove i prodotti agricoli valdostani incontrano il pesto fresco l’olio evo, le olive taggiasche e i fiori della provincia di Imperia.

L’evento sarà diviso in tre diversi momenti. Il primo, dalle 9:00 alle 11:00, vedrà in cattedra l’olio evo DOP della Liguria, eccellenza territoriale e uno tra i principali vessilli della provincia di Imperia nel mondo, pronto a dar vita a una lezione di educazione alimentare agli oltre 100 giovani studenti della scuola secondaria “J.B. Cerlogne” di Aosta. Successivamente, tra le 11:00 e le 13:00, seguirà una gustosa proposta degustativa dell’Associazione Cuochi della Valle d’Aosta. In conclusione dell’evento, alle 17:00, avrà infine luogo un caratteristico Agriaperitivo, momento perfetto per suggellare l’incontro tra Liguria e Valle d’Aosta, tra mare e montagna, elementi tanto distanti quanto complementari.

“Un momento incontro importante – commentano Gianluca Boeri Domenico Pautasso, Presidente e Direttore di Coldiretti Imperia – nonché una vetrina particolare e di pregio per entrambe le regioni. Dall’olio evo alle olive taggiasche, dai fiori dell’omonima e rinomata Riviera ponentina al pesto DOP della Liguria: le eccellenze del ponente ligure sono pronte a incontrare le primizie valdostane in una visita d’eccezione all’interno del Mercato coperto di Aosta, nella splendida cornice delle Alpi Graie e Pennine, inaugurato lo scorso dicembre e casa di prodotti degni di nota”.

Nel dialetto valdostano, il termine “Tsaven” significa “cestino”. L’omonimo mercato nasce nel 2002 come emporio delle eccellenze agricole valdostane, sia fresche che trasformate: dalle verdure di stagione ai formaggi di capra e bovini (come la Fontina DOP, prodotto principe della regione più piccola d’Italia). Lo Tsaven, oltre che un’importante vetrina regionale, rappresenta anche l’occasione per trovare prodotti che hanno origine dal savoir-faire degli agricoltori valdostani, quali gli aceti di frutta, e riscoprire antiche tradizioni, come nel caso dell’olio di noce.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium