/ Politica

Politica | 14 novembre 2022, 19:20

Consiglio comunale a Vallecrosia, Perri accusa l'Amministrazione Biasi: "Cancellate le mie proposte" (Foto e video)

Si scaldano gli animi all'inizio della seduta che vede otto punti all’ordine del giorno

Consiglio comunale a Vallecrosia, Perri accusa l'Amministrazione Biasi: "Cancellate le mie proposte" (Foto e video)

“In questa sede vorrei denunciare un fatto molto importante”. Con queste parole del consigliere comunale Fabio Perri prende il via il Consiglio comunale di Vallecrosia, convocato questa sera presso la Sala Polivalente di via Aprosio, che vede otto punti all’ordine del giorno - "Alcuni provvedimenti da me presentati non solo non sono stati calendarizzati nei lavori del consiglio comunale ma addirittura sono stati cancellati".

Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia ha lamentato perciò una presunta “censura” nei suoi confronti da parte dell'amministrazione Biasi: "Si tratta di un ordine del giorno sulla riqualificazione del campo Zaccari, un’interpellanza in cui chiedo di consentire l’accesso ai carabinieri ai filmati delle telecamere comunali e diversi emendamenti sul regolamento Tari. Cancellandoli, mi è stata tolta la possibilità di discuterne in sede di consiglio comunale. Questo comportamento a dir poco elusivo non si addice ad un sindaco che più volte si è proclamato paladino della trasparenza e della corretta informazione". 

"Io propongo, ho una visione diversa, un metodo di affrontare le cose diverso da quello del sindaco. Vi propongo le mie idee. Nessuna arroganza è stata mai fatta dal consigliere Perri. Dopo 22 anni sono in grado di fare qualcosa. Le leggi le rispettano anche gli altri, io le rispetto e al momento problemi non li ho mai avuti. Insieme abbiamo deciso di modificare il testo dell’ordine del giorno sennò i miei ordinamenti sarebbero stati presentati. Il mio ruolo di consigliere di minoranza è svolto nella maniera consona per quanto riguarda le leggi. Al volante ci siete voi ed è giusto che fate quello che volete ma non potete negare di farci fare il nostro ruolo" - sottolinea Perri.

La seduta si è perciò da subito accesa. "Le commissioni sono registrate, con i capigruppo di tutte le varie componenti continuiamo a vedere il consigliere Perri che impone le regole dell’amministrazione" – ha replicato il sindaco di Vallecrosia Armando Biasi - "Il sottoscritto ha sempre utilizzato i social per dare informazioni anche se è stato addirittura plagiato quello che è stato il mio piacevole incontro con la democrazia partecipata. Siamo noi quelli che per primi hanno inventato la possibilità di fare incontri social durante il Covid e sono il primo ad essere felice di dare finalmente delle corrette informazioni".

"L’organo della minoranza ben venga che esista, ma le ricordo che l’organo di indirizzo è la giunta. La maggioranza ha sempre accettato interpellanze, abbiamo infatti accettato di inserire il punto numero otto" - continua Biasi - "Quando il consigliere Perri ha chiesto, il punto otto è stato inserito. Hai sbagliato a presentare un’interpellanza da correggere in mozione. Non è un mio vantaggio, il dirigente ha stabilito ciò che è ammissibile e cosa no. Sullo Zaccari una settimana prima ti è stato risposto e dieci giorni fa è passata la delibera di Giunta e tu ne hai una copia. Qua vige la democrazia".

Elisa Colli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium