/ Politica

Politica | 24 giugno 2022, 07:11

Sanremo: si avvicina la chiusura del mandato, Biancheri guarda al futuro “Maggioranza sorretta dai progetti per la città, c’è volontà di proseguire. Penso sia giusto e mi impegnerò” (Video)

E poi: “Sono qui per dare una mano a questa città, dobbiamo fare tantissime cose e concludere percorsi fondamentali per la città”

Alberto Biancheri, sindaco di Sanremo

Alberto Biancheri, sindaco di Sanremo

Il restyling di porto vecchio pronto ad andare a bando di gara, il tempio crematorio prossimo all’inaugurazione in valle Armea, le ultime pratiche per il via al posteggio interrato di piazza Eroi, il Palazzetto dello Sport in costruzione, l’imminente demolizione dell’ecomostro di Porto Sole. La fine del secondo mandato ha per il sindaco Alberto Biancheri le forme di un nuovo inizio con il via ad alcuni degli interventi annunciati e che ora sono realtà.

Mentre ci si sta avvicinando alla fine del decennio Biancheri la domanda è d’obbligo: che fine farà il progetto ‘Sanremo al Centro’? Dove e come confluiranno le forze che il sindaco ha saputo concentrare superando (non senza qualche difficoltà) le divergenze politiche? Chi raccoglierà l’eredità e, con essa, i tanti cantieri avviati?
Fino a qualche tempo fa il primo cittadino mai si era sbilanciato in merito. Ora, complice il comprensibile entusiasmo per i progetti nati e per quelli che stanno per vedere la luce, arrivano le sue prime dichiarazioni in ottica futura.
La pratica del porto è tra le principali motivazioni che mi hanno spinto a ricandidarmi, una pratica che la prossima amministrazione si troverà a gestire, il bando di gara arriverà tra qualche settimana e l’inizio dei lavori è previsto tra un anno e mezzo circa - ha affermato Biancheri in consiglio comunale - quando abbiamo iniziato con la nostra visione della città avevamo a che fare con molte cose che la città aspettava da decenni. Ci stiamo avvicinando alla fine del secondo mandato e da parte mia c’è molta emozione quando si arriva alla fase finale di un progetto così per il quale alcuni hanno anche manifestato dei dubbi. Nelle prossime settimane, inoltre, andremo a inaugurare il tempio crematorio in valle Armea, il primo project financing del Comune di Sanremo”.

Poi il primo cittadino ha virato datemi strettamente amministrativi agli aspetti politici: “Candidarmi per me non è stata un’ambizione di carriera politica, le motivazioni che mi hanno portato a farlo sono queste, che siano grandi o piccole. Questa amministrazione starà in piedi sino a quando si porteranno avanti le opere. Questo sindaco resta qui sino a quando queste cose vanno avanti. Sono qui per dare una mano alla città, dobbiamo fare tantissime cose e concludere percorsi fondamentali per la città, fare la programmazione di tanti interventi che abbiamo dovuto lasciare indietro per mille ragioni. Questa maggioranza è sorretta da questo, non da ideali politici e giochini, ma per portare avanti un progetto di città. È per questo che ha retto sino a oggi. Il sindaco Biancheri concluderà questo percorso con la volontà di proseguire con un altro progetto, penso che sia giusto e su questo mi impegnerò. Concentriamoci sempre sulle questioni concrete, chi si vorrà candidare sarà giudicato da queste cose”.

L'intervento del sindaco Alberto Biancheri in consiglio comunale

Pietro Zampedroni

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium