/ Attualità

In Breve

lunedì 04 luglio
domenica 03 luglio
sabato 02 luglio

Attualità | 25 maggio 2022, 17:43

L'Europa abbassa retroattivamente la quota di pescato del gambero rosso e viola: alcuni pescherecci l'hanno già superata (Video)

Venerdì scorso la comunicazione agli armatori della zona, alcuni dei quali hanno già superato la quota prevista per l'intero 2022. La cooperativa 'Gambero Rosso' lancia l'allarme alla Regione

L'Europa abbassa retroattivamente la quota di pescato del gambero rosso e viola: alcuni pescherecci l'hanno già superata (Video)

Nuovi problemi per i pescatori della nostra provincia e di Sanremo in particolare, soprattutto per la pesca dei gamberi, rosso e viola, una vera e propria eccellenza della nostra zona. Un prodotto ricercatissimo, sia nei ristoranti locali che in quelli di tutta Italia, grazie alla distribuzione.

“La pesca sta vivendo un momento di difficoltà incredibile – ci ha detto Lara Servetti di Lega Coop Pesca – con il caro gasolio, l’aumento delle materie prime e dei costi di gestione. Da venerdì è entrato in vigore il nuovo decreto che definisce le quote dei gamberi rosso e viola, sia sulle catture dell’anno precedente ma, soprattutto, sulla base delle caratteristiche tecniche delle imbarcazioni”.

In Liguria le imbarcazioni sono, in questo modo, fortemente penalizzate perché sono decisamente più modeste rispetto ad altre regioni. Il decreto, tra l’altro, prevede di tenere in considerazione le catture fatte dal primo gennaio, in modo retroattivo: “Quello in corso – prosegue Lara Servetti – essendo stato un anno molto favorevole, ci sono imbarcazioni che, di fatto, hanno praticamente già esaurito la quota massima di catture. E’ un problema per i pescatori ma a anche per la ristorazione e il turismo, visto che chi viene in vacanza dalle nostre parti chiede ai ristoratori di poter mangiare i gamberi rossi e viola”.

La pesca che viene fatta nell’estremo ponente ligure, tra l’altro, è altamente selettiva e monospecifica nella cattura di gamberi: “L’ultimo decreto è un vero problema per le flotte che dovranno far fronte a queste normative. L’unica speranza, non tanto per l’anno in corso ma per quelli futuri. Quella di avviare un piano di gestione regionale, sulla base di uno studio scientifico avviato dalla Regione, in collaborazione con l’Università di Genova, proprio sul gambero rosso e viola”.

Anche Calogero Volpe, comandante di uno dei pescherecci che lavorano nel mare di fronte al ponente ligure, ci a confermato come i gamberi siano in aumento e la conferma arriva dall’ottima annata di catture: “Stiamo vivendo una stagione eccezionale – ci ha detto – ed erano anni che non si verificava. Non capisco le restrizioni, nonostante siano leggi europee ma, in questa zona dove facciamo solo la pesca del gambero, rischiamo la chiusura. Anche i ristoratori sono arrabbiati ma noi non ci possiamo fare nulla. Il rischio è che, alla fine, vengano serviti prodotti di altre zone invece della nostra”.

Volpe è uno degli imprenditori del settore che ha dovuto sostituire l’imbarcazione perché, con quella precedente era impossibile andare avanti tra costi alle stelle e restrizioni sulla pesca: “Sono stato costretto – dice – tra il fermo biologico di 30 giorni, i 46 di fermo aggiuntivo, le quote del gambero e il raddoppio dei costi del gasolio, sfido qualsiasi impresa nell’andare avanti. Con la barca più piccola speriamo, io e mio figlio, di riuscire ad andare avanti con un’impresa familiare”.

Nei mesi scorsi sulle imbarcazioni della provincia hanno viaggiato alcuni biologi, che hanno constato come i gamberi rossi e viola siano presenti in forte quantità nei nostri mari. Voi ora chiedete un incontro con la Regione: “Visto che la normativa europea lo prevede – termina Lara Servetti – la cooperativa ‘Gambero Rosso’ mi ha chiesto di presentare un’istanza al vice Presidente Piana e, con lo studio scientifico eseguito, avviare un piano di gestione come fatto per la pesca del rossetto. Speriamo di farlo anche per il gambero rosso e viola”.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium