ELEZIONI COMUNE DI TAGGIA
 / Eventi

Eventi | 12 maggio 2022, 14:52

L’artista alassino Vincenzo Marsiglia protagonista a Bologna ad “Arte e Fiera”.

Nell’installazione digitale saranno presenti altri personaggi legati al Ponente Ligure come Stefano Senardi, Claudio Porchia, Federica Betti, Eleonora Matarrese, Marco Gastaldi e Roberto Olivieri.

Il ritratto di Stefano Senardi

Il ritratto di Stefano Senardi

Animata da uno spirito di ripresa e dal desiderio di poter ritrovare in presenza gli operatori e il pubblico dell’arte, la manifestazione di riferimento per le gallerie italiane e per l’arte italiana del XX e XXI secolo “Arte Fiera” riapre le porte dal 13 al 15 maggio 2022.

Nel ricco programma di mostre, eventi e iniziative speciali in citta, tra gli artisti coinvolti è presente anche l’alassino Vincenzo Marsiglia, ex studente dell’Istituto d’arte a Imperia, con l’installazione digitale ed interattiva “UNRITRATTOPERUNIRCI”, a cura di Olivia Spatola e Eli Sassoli de’ Bianchi. L’installazione sarà ospitata nel chiostro rinascimentale del palazzo dei marchesi Bevilacqua Ariosti, uno dei più palazzi più belli, dove si è svolto il Concilio di Trento. L’accesso al chiostro è dalle 20.30 alle 24 da stasera fino a domenica. Dopo aver esposto le sue opere in importanti gallerie, musei e spazi pubblici in Italia e all’estero, Marsiglia da vita al progetto UNRITRATTOPERUNIRCI durante il periodo della pandemia, in collaborazione con le curatrici Julie Fazio e Laetitia Florescu Sperti. L'intento è creare una comunità al contempo reale e virtuale rielaborando i selfie di oltre cinquecento persone del mondo dell’arte, della cultura, della musica insieme a medici ed infermieri impegnati nell’emergenza, uniti insieme nella realizzazione del progetto. Integrata all’architettura del palazzo, la costellazione di ritratti iconici è accompagnata da un intervento sonoro appositamente creato da Ocrasunset che porta lo spettatore ad immergersi in un’esperienza visiva e musicale, in un viaggio senza fine circondati da stelle il cui ritmo e la cui forma, rigorosi ed equilibrati, rimandano alla lezione dei maestri dell’astrattismo e del minimalismo. La stella a quattro punte presente nei ritratti è il simbolo dell’artista, l’unità di misura Marsiglia, ed è presente anche nelle opere realizzate con altri supporti. Con Paolo Coelho, Laura Pausini e Piero Pelù, tra i ritratti digitali anche imperiesi legati a Bologna, come il produttore discografico Stefano Senardi, il giornalista e presidente dei ristoranti della tavolozza Claudio Porchia, la communication strategist Federica Betti, e imperiesi d’adozione come la “cuoca selvatica” Eleonora Matarrese, il collezionista Marco Gastaldi e Roberto Olivieri, armatore fiorentino della barca d’epoca “Barbara” (C&N 1923) tra le Signore del mare partecipanti alle Vele d’epoca di Imperia. In galleria foto le immagini degli imperiesi coinvolti nell'esposizione.

Il progetto è stato presentato in anteprima a Cremona a dicembre 2021 sulla facciata del Palazzo Comunale. Palazzo Bevilacqua Ariosti a Bologna sarà dunque la seconda tappa di questo progetto portatore di un potente messaggio di rinascita sociale e di positività. In attesa di proseguire per Parigi.

UNRITRATTOPERUNIRCI (UNITEDAROUNDAPORTRAIT) di Vincenzo Marsiglia ed in collaborazione con Julie Fazio e Laetitia Florescu Sperti

Presentazione per Palazzo Bevilacqua Ariosti a cura di Eli Sassoli de’ Bianchi ed Olivia Spatola

Musica di Simone Boffa alias Ocrasunset

Palazzo Bevilacqua Ariosti

Via D’Azeglio 31, Bologna

12 / 15 maggio 2022

Chiostro – orari di visibilità:

Giov.  12 h. 20.30/24.00

Ven.   13 h. 20.30/24.00

Sab.   14 h. 20.30/24.00

Dom.  15 h. 20.30/24.00

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium