ELEZIONI COMUNE DI TAGGIA
 / Cronaca

Cronaca | 05 maggio 2022, 20:08

Sanremo: degrado tra corso Mazzini e strada Tre Ponti, i residenti chiedono un intervento al Comune (Foto)

“Quello che ci fa veramente male è vedere ogni giorno come il nostro ‘fu bellissimo’ quartiere affacciato sul mare, sia nell'abbandono totale, un degrado mai visto nella storia della nostra città".

Sanremo: degrado tra corso Mazzini e strada Tre Ponti, i residenti chiedono un intervento al Comune (Foto)

I residenti di corso Mazzini e Strada Tre Ponti si sono rivolti alla nostra redazione per chiedere all'Amministrazione comunale, in particolare all’Assessore Giuseppe Faraldi, per la situazione di degrado della loro zona:

“Quello che ci fa veramente male è vedere ogni giorno come il nostro ‘fu bellissimo’ quartiere affacciato sul mare, sia nell'abbandono totale, un degrado mai visto nella storia della nostra città. Proviamo vergogna anche di fronte ai turisti che soggiornano in zona. Lasciamo stare il marciapiede di corso Mazzini che sta sprofondando creando degli avvallamenti enormi, ma almeno le scalette che scendono al mare, che vengano pulite e soprattutto ristrutturate, i gradini sono tutti rotti coi ferri che escono, le ringhiere completamente arrugginite che stanno per crollare, fognatura che corre lungo le scale e che arriva sino al mare creando inquinamento. È una condizione disastrosa e molto pericolosa. In ultimo, c'è la scaletta in cemento che collega strada Tre Ponti alla spiaggia ‘Il Cubo’, che sta crollando, è completamente distrutta dalle mareggiate. Da più di un anno i tecnici del Comune la vengono a vedere ogni tanto, promettendo lavori, ma non si vede niente, tutto decade sempre più. È deprimente per chi vive il quartiere vedere ogni giorno questo degrado, ma soprattutto crea dei pericoli alle persone, perché tutte queste scale sono pericolanti. Ci rivolgiamo anche al Sindaco Biancheri e gli domandiamo: perché tanta indifferenza, perché tanta incuria?”

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium