/ Eventi

Eventi | 06 febbraio 2022, 11:47

72° Festival, è il momento dei bilanci. Amadeus: “Ho voluto dare ai giovani il loro Sanremo, hanno patito la pandemia”

“Questo Sanremo è figlio di quello dell'anno scorso, è lì che ho pensato un qualcosa che poteva sembrare una follia”

Amadeus in conferenza stampa

Amadeus in conferenza stampa

Ha gli occhi pieni di comprensibile emozione e gioia Amadeus nel commentare la chiusura del suo terzo Festival di Sanremo. Un'edizione da record con ascolti come non se ne vedevano dalla metà degli anni '90.

È una giornata speciale, la voglio ricordare per sempre - ha dichiarato questa mattina il conduttore - è un dato che rimarrà, il 'triplete' di questi tre anni è una sensazione particolare e tutto è iniziato dal primo anno con il 70° compleanno del Festival. Questo Sanremo è figlio di quello dell'anno scorso che è stato molto importante, è lì che ho pensato un qualcosa che poteva sembrare una follia: trasformare musicalmente quel Festival. È lì che ho deciso di dare al pubblico e soprattutto ai più giovani il loro Festival dando una priorità a coloro che hanno patito la pandemia stando a casa”.

Pietro Zampedroni

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium