ELEZIONI COMUNE DI TAGGIA
 / Cronaca

Cronaca | 20 gennaio 2022, 12:21

Coronavirus: tornano finalmente le cure monoclonali in provincia di Imperia, ne sono arrivate 40

Piccolo sospiro di sollievo per i medici del 'Covid Hospital' provinciale, il 'Borea' di Sanremo, dove le cure non arrivavano.

Coronavirus: tornano finalmente le cure monoclonali in provincia di Imperia, ne sono arrivate 40

Nei giorni scorsi è scattato l’allarme, lanciato attraverso il nostro giornale dal Primario del Reparto di Malattie Infettive dell’ospedale ‘Borea’ di Sanremo e, oggi è parzialmente rientrato. Stiamo parlando delle cure monoclonali per i pazienti ricoverati a causa del Covid-19 che, nei giorni scorsi erano praticamente terminate, mettendo nei guai i medici del nosocomio che, da due anni sono in lotta contro il virus.

Qualche ora fa anche il Consigliere regionale della Lega, Mabel Riolfo, aveva presentato una interrogazione nel corso dell’assise a Genova, evidenziando l’importanza delle cure monoclonali nei confronti del Covid.

Quest’oggi è arrivata la conferma di un primo arrivo delle cure, una quarantina in totale, che fa tirare un piccolo sospiro di sollievo ai medici, che potranno quindi tornare a somministrarle ai pazienti. La guardia non va però abbassata, perché che le terapie serviranno ancora nei prossimi mesi, vista la situazione in provincia.

“Nei confronti di Omicron funziona solo un monoclonale – ci aveva detto il Primario Giovanni Cenderello - si tratta di 'Sotrovimab' ed è l’unico che abbatte la possibilità di morte e di ospedalizzazione del 79%”.

Dall’inizio della pandemia, lo ricordiamo, sono state somministrate in Asl 1 ben 480 terapie endovenose monoclonali e le stesse sono destinate a candidati indicati con particolari fattori di rischio: immunodepressi, chi ha insufficienza renale, chi ha il diabete, cardiopatie, chi è sottoposto a terapie con steroidi, o chi soffre di obesità. Una terapia che va iniettata al paziente in un tempo preciso, a pochi giorni dal contagio, ma a differenza della pillola anti-covid lascia un margine d’azione leggermente più ampio.

La Regione ha fatto nei giorni scorsi nuovamente richiesta alla struttura commissariale per l’invio dei monoclonali che, seppur in quantità non sufficienti, sono finalmente arrivati. Da non sottovalutare che, negli ultimi giorni all’ospedale di Sanremo sono morte ben 9 persone di Covid, tra cui due di mezza età.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium