/ Attualità

Attualità | 14 gennaio 2022, 07:14

Sanremo: tutto pronto per i tamponi al Festival, verrà replicato il protocollo dello scorso anno (Foto)

Allestite le tende in piazza Borea D'Olmo e al Casinò. Previsti anche quest'anno circa 5/6.000 tamponi agli operatori dell'informazione e a chi entrerà all'Ariston

Sanremo: tutto pronto per i tamponi al Festival, verrà replicato il protocollo dello scorso anno (Foto)

Anche quest’anno la Rai ‘tamponerà’ tutti gli operatori e chi lavorerà al Festival di Sanremo, con lo stesso identico protocollo dello scorso anno. Da alcune ore, infatti, sono state allestite le tende in piazza Borea D’Olmo e a fianco del Casinò (lato Chiesa dei Cappuccini), dove troveranno spazio medici, infermieri e tecnici di laboratorio della Asl 1 Imperiese, per eseguire i tamponi e garantire che, chi entrerà all’Ariston e al Casinò, non sia positivo.

Come funzionerà il dispositivo? Tutti quelli che lavoreranno all’interno e i giornalisti accreditati dovranno eseguire un tampone ogni 48 ore e, solo nel momento in cui si risulterà negativi, l’accredito sarà attivato e si potrà entrare per svolgere il proprio lavoro. Ovviamente chi risulterà positivo al tampone antigenico rapido di terza generazione, dovrà essere sottoposto a quello molecolare che darà l’esito definitivo sulla positività o meno al Covid.

Saranno operativi, a rotazione, circa 10 dipendenti Asl che opereranno all’esterno del loro orario di lavoro e saranno pagati direttamente dalla Rai. L’ente di Stato, infatti, anche quest’anno vuole fare in modo che tutti gli operatori lavorino in totale sicurezza. Quest’anno sarà più difficile garantirla, visto che (fortunatamente) si prospetta un’edizione più ‘libera’ dello scorso anno e con le varie mutazioni del virus.

I tamponi dovranno essere eseguiti da tutti, operatori dell’informazione e lavoratori della Rai, a prescindere dal vaccino, anche se sarà comunque obbligatorio il ‘Green pass’ per entrare. Al momento non si sa se anche il pubblico (che è stato confermato in Teatro) dovrà essere ‘tamponato’ o se basterà il tesserino verde rafforzato e la mascherina Ffp2 indossata.

Il servizio dei tamponi inizierà la settimana prima del Festival, ovvero il 24 gennaio e andrà avanti fino al giorno dopo della finale. Lo scorso anno vennero fatti circa 5/6.000 tamponi in totale mentre il costo per la rai, tra test che verranno eseguiti, allestimento delle tende e personale, che potrà aggirarsi intorno ai 100mila euro.

(Foto di Tonino Bonomo)

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium