/ Attualità

Attualità | 01 dicembre 2021, 07:05

Sanremo: il murales per 'Bofy' ora è realtà, il ricordo di Valerio Bonfante vive sui muri della nuova stazione (Foto)

La scorsa notte si è concluso il lavoro dell’artista Maurizio Jori per il progetto firmato dall’associazione “Focus”

Il murales all'esterno della nuova stazione

Il murales all'esterno della nuova stazione

Il murales in ricordo di Valerio Bonfante è finalmente realtà. I lavori sono iniziati nella serata di lunedì, giorno del compleanno di Valerio, e sono stati ultimati la notte scorsa. Valerio era un writer e la scritta 'Bofy' che da oggi campeggia sulla stazione era la firma che usava nei suoi graffiti.

Il murales rappresenta solo una parte del progetto portato avanti dall’associazione “Focus Sanremo”. Il primo passo è stato il torneo memorial tenutosi a settembre presso il campo sportivo di Poggio che ha visto coinvolti tutti gli amici di Valerio. “Ringraziamo l’ACLI di Poggio per la disponibilità - dichiarano dall’associazione in merito al torneo dello scorso settembre - la volontà è quella di ripetere periodicamente il memorial “Valerio Bonfante” per finanziare altri progetti culturali che possano arricchire la città di Sanremo”.

Riguardo questo primo grande passo - proseguono dall’associazione “Focus” - insieme a tutti gli amici di Valerio, teniamo a ringraziare chi ha reso possibile questo sogno. In primis l'artista Maurizio Jori che da subito ha dimostrato grande interesse e disponibilità nei confronti del progetto. Un grazie sentito va poi all’amministrazione sanremese, la cui partecipazione e il cui sostegno si sono dimostrati essenziali ai fini della realizzazione del murales. Infine si ringraziano tutti gli sponsor che hanno sposato il progetto e lo hanno sostenuto attivamente dimostrandosi sensibili all'iniziativa. Ringraziamo, pertanto, Cuttica Ascensori, Ottica Ramoino, Ostanel, Pizzeria e Friggitoria Spaccanapoli, Many Services, Fiori e Tentazioni, Non Solo Zenzero, Banca di Caraglio, Unoenergy e Studio Odontoiatrico Emanuelli”.

Il saluto più importante va, però, alla famiglia di Valerio a cui speriamo di aver dimostrato la nostra vicinanza e il nostro affetto. Il murales è un segno indelebile che rimarrà nel tempo e questa, per noi tutti, è la conquista più importante” concludono da “Focus Sanremo”.

Pietro Zampedroni

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium