/ Eventi

Eventi | 05 settembre 2021, 20:08

Imperia: con la cerimonia di chiusura e le premiazioni è calato il sipario sulle 'Vele d'Epoca 2021' (Foto)

Appuntamento al prossimo anno con la data già fissata tra l'8 e l'11 settembre

Imperia: con la cerimonia di chiusura e le premiazioni è calato il sipario sulle 'Vele d'Epoca 2021' (Foto)

E’ terminata oggi pomeriggio, con la cerimonia di chiusura in Calata Anselmi, il raduno delle Vele D’Epoca 2021. Al termine di quattro intensi giorni che, solo qualche mese fa sembravano impossibili con la situazione legata al Covid, va in archivio una edizione considerata della ‘ripartenza’ che, con le dichiarazioni di ieri del Ministro Garavaglia, lanciano già oggi l’edizione 2022 che si preannuncia scoppiettante, dall’8 all’11 settembre del prossimo anno.

Con il Sindaco Claudio Scajola e il presidente di Assonautica Enrico Meini, si sono susseguite le premiazioni dei vincitori e di tutti i partecipanti. Al termine, con l’esecuzione dell’inno nazionale, c’è stata la cerimonia dell’ammaina bandiera in un clima di festa per un pomeriggio che ha dato il suo arrivederci al prossimo anno.

“Questa delle Vele d'Epoca di Imperia è stata definita l’edizione della rinascita. Grazie a tutti coloro che hanno partecipato, perché ci hanno aiutato a fare un unico grande coro che dice: sconfiggiamo il virus e guardiamo con ottimismo al futuro”. Queste le parole del Sindaco al termine delle ‘Vele d’Epoca’, che prosegue: “Grazie a tutti i velieri arrivati qui nella nostra bellissima Imperia. Grazie alle imbarcazioni che per la prima volta ci hanno onorato della loro presenza. Grazie agli Enti e a tutte le persone senza le quali nulla sarebbe stato possibile. A loro va un sincero applauso e ringraziamento da parte mia e di tutti. Abbiamo messo ogni possibile energia, pur in questo difficile momento, affinché le Vele d’Epoca potessero essere un successo. Così è stato. Con la visita ieri del Ministro del Turismo abbiamo messo un altro tassello importante per il futuro. Questo raduno diventerà un appuntamento del calendario degli eventi più importanti del nostro Paese, con risonanza nazionale e internazionale”.

 

“Vi aspetto allora tutti alla prossima edizione – termina Scajola - che si svolgerà dall’8 all’11 settembre 2022. Sarà una grande edizione e andrà molto oltre quello che siamo riusciti a fare quest’anno. Faremo il raduno tutti gli anni perché vogliamo ospitare queste ‘Regine del Mare’ ogni anno e vogliamo ogni giorno, sempre di più, una città viva”.

Il premio Comune di Imperia è stato assegnato all’imbarcazione Lulu, il più datato yacht da diporto di Francia e il più antico partecipante al raduno. Il premio Assonautica Imperia è andato invece a Penelope, imbarcazione della Marina Militare che ha partecipato per la prima volta al raduno. 

Il premio Ranzini è stato assegnato all’equipaggio di Beatrice, barca portabandiera della Città di Imperia, in quanto equipaggio più giovane tra i partecipanti. Il premio Daphne è andato alla comandante donna Elise Garcin, comandante di Jour de Fete. Il trofeo Eleganza Engel & Volkers, assegnato alla barca che ha rispettato più fedelmente i parametri della grande parata secondo il giudizio di una giuria selezionata, è andato al Tuiga, imbarcazione portabandiera dello Yacht Club de Monaco. 

Il sindaco di Imperia, Claudio Scajola, ha inoltre voluto premiare le forze di polizia, carabinieri, guardia di finanza, vigili del fuoco, capitaneria di porto, polizia municipale, per l’impegno profuso nella gestione della sicurezza dell’evento. Premio di ringraziamento anche per la Go Imperia per il supporto fornito nell’organizzazione del raduno. 

“Questa è stata definita l’edizione della rinascita, della ripresa. Grazie a tutti coloro che hanno partecipato perché ci avete aiutato a fare un unico grande coro che dice: sconfiggiamo il virus e guardiamo con ottimismo al futuro" ha affermato il sindaco Scajola, che è tornato anche sulla visita in Banchina del Ministro del Turismo, Massimo Garavaglia: “Abbiamo messo altro tassello importante per il futuro. Questo raduno diventerà un appuntamento del calendario degli eventi più importanti del nostro Paese, con risonanza nazionale e internazionale”.

Impegno per il futuro confermato anche dal presidente di Assonautica Imperia, Enrico Meini, che non ha nascosto l’orgoglio per la riuscita dell’evento: “Ci ritroverete qui - ha detto rivolto agli equipaggi delle Vele - a lavorare per offrirvi ancora una volta una indimenticabile regata in una città che ha bellezza, storia e una tradizione velica da non invidiare a nessuno”. 

L’elenco completo dei premiati QUI

(Foto di Tonino Bonomo)

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium