Elezioni comune di Diano Marina

 / Eventi

Eventi | 28 luglio 2021, 12:24

Sanremo: ‘La Terra è fatta di cielo’ torna il ‘Festival dei Boschi’. Novità e speciale attrazione della mongolfiera

Inserita nel calendario manifestazioni estive del Comune di Sanremo (assessorato al Turismo), la festa si estende dal pomeriggio di sabato 7 agosto a tutta la giornata di domenica 8 agosto e privilegia la scoperta del territorio

Sanremo: ‘La Terra è fatta di cielo’ torna il ‘Festival dei Boschi’. Novità e speciale attrazione della mongolfiera

Con il titolo “La Terra è fatta di cielo”, ecco la settima edizione del “Festival dei Boschi” a San Romolo il 7 e 8 agosto, con diverse novità inserite nella tradizionale cornice (organizzato dall’associazione “Popoli in Arte”). Cuore della manifestazione, il prato di San Romolo, i suoi dintorni, la sua storia. 

Inserita nel calendario manifestazioni estive del Comune di Sanremo (assessorato al Turismo), la festa si estende dal pomeriggio di sabato 7 agosto a tutta la giornata di domenica 8 agosto e privilegia la scoperta del territorio con tante novità: due escursioni il sabato (una a piedi e una in bici), due escursioni la domenica, incontri con esperti di profumi naturali, erbe alimentari e medicamentose, passeggiate più brevi con due geologi dell’Università di Genova e con un entomologo per trovare le farfalle, la possibilità di conoscere le proprietà di numerose piante dei nostri boschi e di vedere come se ne estraggono succhi terapeutici. Insomma, un ampio ventaglio di opportunità per entrare nell’incanto della natura con consapevolezza! 

E ancora: artigianato, pittura e manualità a cui l’associazione “Popoli in Arte” crede moltissimo, perché fare con le proprie mani è un modo profondo di conoscere e costruire il mondo. Le novità quali costruzioni di giocattoli in legno, fabbricazione di aquiloni e disegni di caricature affiancano le proposte già collaudate di pittura, manipolazione della lana, arte della cesteria e il ritorno della land-art, ossia piccole istallazioni fatte di legna e materiali naturali. 

La musica irradia note e sonorità di diverse tradizioni folkloriche ed è al centro della festa con il “Ponente Folk Balfolk” (sabato sera e domenica mattina) e con i “Sabroson” (domenica pomeriggio); lega i concerti il “Duo Lizzadria” che valorizza i diversi laboratori. 

La programmazione specifica per bambini e bambine include laboratori di musica e percussioni, giochi di movimento, percorsi in bici, arrampicata sugli alberi, semina di piante, giocoleria, martial theatre con attività per fasce d’età dagli 0 ai 3 anni, da 3 ai 6 anni, dai 7 anni agli 11 e dai 12 in su.

Sempre molto amato, sarà presente il Cantastorie del Festival dei Boschi con tre performance secondo il tema del Festival intorno alle ore 14, 16, e 18 di domenica. Quest’anno la conclusione della manifestazione avrà una speciale attrazione: il lancio di una piccola mongolfiera (grazie all’associazione “Amici di Bellissimi”). Il contributo minimo per la partecipazione al Festival è di 5 euro a persona la domenica e di 10 il sabato, comprensivo dell’assaggio di prodotti tipici. 

In osservanza delle norme legate alla pandemia, è raccomandata la pre-iscrizione consultando il sito www.festivaldeiboschi.it. Per informazioni ulteriori e per iscrizioni di gruppi, contattare il 340/3509245 o scrivere alla pagina facebook di “Popoli in Arte”. 

In accordo con “Amaie Energia”, il “Festival dei Boschi” ospita specifiche attività educative e pratiche di raccolta differenziata; valorizza soprattutto artisti, artigiani e guide locali, nonché le attività economiche di San Romolo e le sue Associazioni A.S.D. “Dalma – Scuderie San Romolo” e “L’armata dei randagi”; collabora con il Consorzio forestale “Monte Bignone”, con le Associazioni “Riviera dei fiori Outdoor”, “I Deplasticati” e il Gruppo “NUDM Ponente Ligure” e ha coinvolto tanto l’Università di Genova, DISTAV quanto il Liceo Cassini. 

Quest’anno il Festival è sostenuto dagli sponsor “Gealpharma” di Bricherasio (Torino), azienda produttrice di macerati glicerici e tinture madri, “Unogas”, azienda attiva in tutta Italia nella fornitura di gas naturale, energia elettrica e servizi di efficientamento energetico con sede a Sanremo e dalla Banca di Caraglio.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium