Elezioni comune di Diano Marina

 / Cronaca

Cronaca | 16 luglio 2021, 17:11

Sanremo: indagati i tre napoletani che, in 'trasferta', avevano rubato un orologio da 40mila euro

I fatti avvennero lo scorso agosto nella città dei fiori, con un 'modus operandi' particolare

Sanremo: indagati i tre napoletani che, in 'trasferta', avevano rubato un orologio da 40mila euro

Tre napoletani ‘trasferisti’ indagati dalla Polizia di Sanremo, per la rapina di un orologio di circa 40.000 euro. I fatti risalgono a una sera di fine agosto dell'anno scorso, quando un turista in vacanza con la propria famiglia (in attesa di parcheggiare la propria auto) è stato avvicinato da due uomini a bordo di uno scooter con casco.

Uno si era infilato con mezzo busto all'interno dell'autovettura e con violenza gli ha strappato l'orologio dal polso. Tra i due è anche nata una colluttazione, alla fine della quale l'uomo a bordo del ciclomotore si è impossessato dell'orologio, del valore di circa quarantamila euro di una nota casa svizzera.

Dopo la segnalazione gli equipaggi sul territorio e gli uomini della Sezione Investigativa hanno ricostruito l'episodio e, in poche ore, sono risaliti allo scooter a bordo del quale era stata messa a segno la rapina, che era parcheggiato in via Anselmi. E’ risultato di proprietà di un uomo residente a Napoli, noto come prestanome per intestazioni fittizie di diversi veicoli e utilizzati per compiere rapine, furti e altri reati.

Gli agenti hanno fatto partire una indagine da cui è emerso che la rapina era stata organizzata in ogni dettaglio nella città partenopea e poi messa a segno a Sanremo con una vera e propria ‘trasferta’, al termine della quale ognuno è tornato presso la propria abitazione dopo aver commesso il colpo. Gli uomini ritratti dalle telecamere di videosorveglianza cittadine erano completamente sconosciuti alle Forze dell'Ordine e pertanto la loro individuazione non è stata semplice.

Grazie ai collegamenti fatti dagli uomini della Sezione Investigativa con reati eventi commessi in altre parti d'Italia e gli accertamenti compiuti sullo scooter la Polizia è risalita ai tre pluripregiudicati napoletani, sono soliti commettere reati del genere tra loro, hanno circa 30 anni.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium